Ragazzo di 19 anni sopravvive 49 giorni in una piccola barca alla deriva nell’oceano


Aldi Novel Adilang, un ragazzo indonesiano di 19 anni, è riuscito a sopravvivere per 49 giorni alla deriva su un barchino per pescatori disperso nell’oceano prima di essere tratto in salvo da una nave battente bandiera panamense: il giovane lavorava all’interno della piccola imbarcazione, sulla quale si trovava un capanno, a 125 chilometri dalla costa indonesiana ed era addetto all’accensione di alcune lampade che servivano ad attirare pesci. Aldi restava giorni e giorni in perfetta solitudine in mezzo al mare e una volta alla settimana una compagnia di pescatori andava a raccogliere il pesce catturato con questa tecnica, portandogli in cambio i viveri necessari per resistere nel capanno.

Intorno alla metà di luglio però è accaduto qualcosa di strano: le robuste corde che assicuravano il capanno al fondale marino si sono improvvisamente spezzate, probabilmente a causa del maltempo, e così la piccola imbarcazione è andata alla deriva nell’oceano. Il 19enne aveva con sé provviste sufficienti per pochi giorni ma è riuscito ugualmente a sopravvivere catturando pesci e cucinandoli bruciando pezzi di legno del capanno, e bevendo acqua marina filtrata con i vestiti, nel tentativo di rimuovere almeno una parte del sale. Nel frattempo dieci navi si erano messe alla sua ricerca, fin quando oltre un mese e mezzo dopo l’incidente Aldi si è imbattuto in una battente bandiera panamense, che l’ha soccorso e salvato.

Intervistato dai giornali indonesiani l’adolescente ha raccontato che dopo quasi cinquanta giorni alla deriva era ormai convinto che sarebbe morto, e per un po’ ha anche meditato di suicidarsi, salvo poi ricordarsi le parole dei suoi genitori, che gli avevano sempre raccomandato di non arrendersi mai di fronte alle difficoltà.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/