Rapina in villa a Lanciano, estradato in Italia il sesto componente della banda


Torna in Italia uno dei componenti della banda criminale protagonista il 23 settembre scorso dell’assalto alla villa dei coniugi Martelli a Lanciano. Si tratta di Marius Adrian Martin, trentaquattrenne romeno con precedenti per associazione a delinquere, reati contro la persona e patrimonio. L’uomo, che era scappato in Romania dopo la violenza rapina in villa, è stato arrestato circa un mese fa nella città di Craiova dalla polizia romena insieme alle forze dell’ordine italiane. Si è arrivati al suo arresto grazie alle indagini, svolte subito dopo la brutale rapina in villa, dal Commissariato di Lanciano e dalla Squadra mobile di Chieti e dalla locale Compagnia Carabinieri, con l’ausilio dello SCO, e coordinate in campo internazionale dallo SCIP della Direzione Centrale della Polizia Criminale.

Trasferiti gli altri componenti della banda criminale – Oggi il trentaquattrenne – sesto malvivente fermato dopo la rapina in villa – è stato estradato in Italia dalla Romania. Una volta atterrato in Italia sono state compiute le formalità dell’arresto sul territorio nazionale presso l’ufficio di Polizia di frontiera aerea e il latitante è stato poi condotto in carcere a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Intanto, come riportano i quotidiani locali, sono stati trasferiti dal carcere di Lanciano gli altri presunti componenti della banda criminale arrestati dopo la rapina. Tutti sarebbero stati dirottati in altre strutture per il timore di ritorsioni e spedizioni punitive da parte di altri detenuti.

La violenta rapina di Lanciano: alla signora Martelli fu tagliato il lobo dell’orecchio – La rapina del 23 settembre scorso ai danni dei coniugi Martelli fu particolarmente cruenta: entrambi – sia Carlo Martelli, medico 69enne in pensione, che la moglie Niva Bazzan – vennero legati e picchiati e alla donna fu anche tagliato il lobo di un orecchio. La fuga dei rapinatori dopo la rapina è durata pochi giorni: uno dopo l’altro sono stati tutti rintracciati.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/