Riforma pensioni, per il 2019 il governo studia la “quota 100 light”: ecco di cosa si tratta




La Lega punta all’introduzione di una riforma pensionistica basata sulla cosiddetta “quota 100” light, ovvero di consentire ai contribuenti di poter andare in pensione quando la somma dell’età anagrafica e degli anni contributivi versati raggiunge almeno il numero 100. Nella versione “morbida”, l’esecutivo potrebbe prevedere un’età minima pensionabile pari a 64 anni.
Continua a leggere


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/