rimane incinta di 4 gemelli


Tracey Britten– foto: Daily mail/Murray Sanders
in foto: Tracey Britten– foto: Daily mail/Murray Sanders

Rimanere incinta a 50 anni è una rarità. Portare nel grembo ben quattro gemelli è un caso più unico che raro. Specie per una donna che è nonna di ben otto nipotini e che a breve diventerà di nuovo mamma. Di quattro gemelli, appunto. Un caso singolare avvenuto in Gran Bretagna. La protagonista è la 50enne londinese Tracey Britten. Da adolescente aveva già avuto tre figli. Che le hanno poi dato la gioia di diventare nonna di otto nipotini, tra i sette mesi e gli 11 anni.

Tracey, non riuscendo ad avere bambini con suo marito, ha deciso di ricorrere alla fecondazione assistita, ma non in Gran Bretagna, dove i costi erano troppo alti (14mila euro), bensì a Cipro, come racconta il Corriere della Sera, dove i costi sono dimezzati. I suoi ovuli sono stati fecondati con lo sperma del marito Stephen. Tracey è così rimasta incinta, ma ora i medici le consigliano di sopprimere due dei feti per lasciare più chance di sopravvivenza agli altri. E a lei stessa. Provando a partorire tutti e quattro le complicazioni sono molte e i rischi maggiori sia per la madre che per i bambini. Lei però è convinta e non vuole perdere nessuno dei feti: “Sarebbe stato insopportabile un domani guardare crescere due dei miei figli e pensare ai due che non ci sono”.

La donna aveva deciso di interrompere una gravidanza già quando aveva 40 anni, perché pensava di essere troppo vecchia. Pentendosene subito. Così ora ha quattro bambini nel suo grembo, nonostante le difficoltà e le problematiche fisiche come artrite, mal di schiena e abbassamenti di vista. Tracey è ancora al secondo mese di gravidanza e racconta: “Non riesco a dormire, mi sveglio in continuazione per andare al bagno e riesco a mangiare solo minuscoli pezzettini di cibo, perché sento il grembo che mi preme sullo stomaco. È estenuante. Una volta superata questa gravidanza, sono sicura che riuscirò a sopravvivere a tutto”.

La donna risponde anche alle critiche ricevute nel suo Paese, intervistata dal Daily Mail: “Nessuno ha criticato Mick Jagger, Ronnie Wood o Elton John quando sono diventati padri a 60 e 70 anni, e allora perché mi stanno attaccando? Adesso farò ancora meglio di quando sono diventata mamma da ragazzina. Ho più esperienza, non mi manca niente, ho fatto tutto ciò che volevo fare e quindi adesso sono pronta a dedicarmi completamente a loro”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/