Rimini, fanno sesso in spiaggia di domenica mattina davanti ai bimbi: la gente filma tutto


Sono stati sorpresi sesso sulla battigia dello stabilimento 57, a Rimini, ieri mattina, a circa venti metri di distanza dall’acqua. Lui 39 anni, lei 52, italiani residenti nello stesso comune della riviera romagnola, sono stati denunciati dalla Polizia di Stato per atti osceni. I fatti sono avvenuti domenica mattina, 14 ottobre, presso lo stabilimento balneare 57 situato all’altezza dl piazzale Croce. Diverse sono state le telefonate al 112 avevano infatti segnalato la presenza di una coppia che si era data al sesso sulla battigia della spiaggia, incurante del passaggio di persone e bambini. Giunti sul posto, gli agenti della squadra volanti della Questura di Rimini hanno sorpreso la coppia ancora distesa sulla sabbia, molto vicini al bagnasciuga, in atteggiamenti molto intimi. Invitati a rivestirsi, facendo notare ad entrambi la presenza di persone di cui diversi di loro che riprendevano l’inusuale scena con il telefono cellulare.

Sempre nella mattinata di domenica 14 ottobre la polizia ha denunciato due persone, di origine nordafricana straniere, responsabili di danneggiamento aggravato di strutture di un bagno. Come ricostruito, il titolare stava ritirando l’attrezzatura da surf e ha notato la presenza di due uomini, visibilmente ubriachi, intenti a danneggiare le strutture dello stabilimento. I due avrebbero preso a calci le staccionate della zona idromassaggio, danneggiando anche il muretto di cinta e la recinzione del parco giochi dei bambini. I due stranieri sono stati portati in Questura e per loro è scattata la denuncia per danneggiamento aggravato e per resistenza a pubblico ufficiale.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/