“Risultato prezioso. Il calcio italiano? Sta bene”


Luciano Spalletti. Lapresse

Luciano Spalletti. Lapresse

Il pareggio con la Roma non chiude il discorso Champions, ma tiene l’Inter al sicuro. Ne consapevole Luciano Spalletti, che prende il buono del risultato e sottolinea alcuni aspetti meno positivi: “Il risultato giusto, abbiamo avuto diverse occasioni ma in alcuni momenti non siamo stati bravi a chiudere. Dopo lo svantaggio la Roma arretrata molto e ci ha lasciato girare la palla facendoci allargare i terzini: quando abbiamo perso palla loro avevano molto spazio. Nel secondo tempo siamo stati pi ordinati, abbiamo avuto pi pazienza e siamo stati bravi a non fare troppa confusione portando troppi uomini sulla trequarti. Si poteva fare di pi essendo pi precisi per un risultato prezioso”.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

IL NOSTRO CALCIO
A salvare l’Inter ci ha pensato Perisic, tornato al gol a San Siro a distanza di mesi: “Perisic un giocatore che fa comodo perch rientra, alza il livello della squadra, pulisce tanti palloni di testa sul primo palo”. Infine una lunga considerazione sullo stato del calcio italiano dopo i flop in Europa: “Ci vuole una strada, bisogna essere persuasivi con i calciatori: cha calcio si vuole fare? Giocare con il portiere? Ora tutte le squadre cercano portieri con piedi da trequartisti. Il nostro calcio sta abbastanza bene, dipende dal momento in cui vai ad affrontare certe squadre. Quando abbiamo incontrato l’Eintracht non potevamo farcela, in Champions avendo il Psv all’ultima giornata potevamo farcela. E’ una delusione che ci resta dentro. Il nostro calcio sta bene, ci sono degli allenatori giovani molto forti. Bisogna avere professionalit: avere una strada da seguire ed essere convincenti”.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it