ritirati porcini secchi venduti da Lidl


Ci sono funghi di origine sconosciuta e non dichiarati in etichetta all’interno della confezione di funghi porcini secchi speciali “Baresa” venduti dai supermercati Lidl Italia srl di Arcole (VR). Per questo il ministero della Salute ha disposto il richiamo delle buste da 30 grammi commercializzate da Lidl e prodotti dalla Linea Azzurra di Verderio, in provincia di Lecco, del gruppo Manzoni. Il provvedimento è stato disposto dalla stessa azienda produttrice e poi confermato sul sito del dicastero nella pagina dedicata alle allerte alimentari nella sezione “Avvisi di sicurezza”. Il lotto di produzione è il Tmc 30/03/2019, da cui si evince anche la data di scadenza. Dunque, i consumatori che avessero acquistato i funghi, devono riportarli al punto vendita per il rimborso.

Il richiamo nello specifico:

Nome o ragione sociale dell’OSA a nome del quale il prodotto è stato commercializzato: LIDL Italia srl.  – Arcole (Verona)

Lotto di produzione: TMC 30/03/2019

Marchio di identificazione dello stabilimento del produttore: Linea Azzurra srl

Sede dello stabilimento: Via Piave, 85 Verderio (Lecco)

Data di scadenza o termini di conservazione: TMC 30/03/2019

Descrizione peso/volume unità di vendita: 30 gr

Motivo del richiamo: presenza di funghi di origine sconosciuta e non dichiarati in etichetta


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/