Rocchi, dall’area di rigore a campione regionale con l’Under 14 – La Gazzetta dello Sport


L’ex attaccante arrivò dall’Empoli nel 2004 e siede sulla panchina delle giovanili dal 2016. Il futuro con gli Under 15 nazionali o con gli Under 17. Un percorso simile a quello di Inzaghi

Nella scia di Simone Inzaghi. Dall’area di rigore alla panchina della Lazio. Un percorso suggestivo e intrigante che potrebbe accomunare due attaccanti entrati nella storia biancoceleste. Il salto compiuto da Inzaghi nel 2016 dalla Primavera sino a imporsi con successo alla guida della prima squadra diventa un riferimento ben preciso nell’ascesa da tecnico di Tommaso Rocchi, che ha appena vinto il titolo regionale Under 14. “Tommaso rappresenta la continuità, fu lui il primo acquisto”, ha voluto sottolineare il presidente Claudio Lotito. Rocchi arrivò infatti alla Lazio nel luglio 2004 dall’Empoli proprio quando Lotito stava definendo la difficile operazione per acquisire il club finito sull’orlo del baratro economico. In biancoceleste l’attaccante ha realizzato 105 gol (quinto posto nella classifica assoluta dei bomber laziali) in 292 gare, nel raggio di otto stagioni e mezza, vincendo anche una Coppa Italia e una Supercoppa italiana.

IN ASCESA

—  

E a Formello nel 2016 ha avviato la sua seconda vita nel calcio, quella da allenatore. Partendo dai Giovanissimi per passare poi agli Under 14 con cui è salito alla ribalta in una stagione strepitosa (84 punti conquistati su 90 disponibili: 27 vittorie e 3 pareggi), riportando a Formello un titolo che mancava da 15 anni. Con la ciliegina sulla torta della finale (3-0) vinta in un derby con la Roma, che ha vedeva dall’altra parte impegnato anche un nome doc, come quello di Cristian Totti entrato nel finale della sfida sotto gli occhi di papà Francesco. “È stato bellissimo vincere il campionato, abbiamo compiuto un ottimo percorso confrontandoci nel corso della stagione nei vari tornei anche con avversari di livello come Real Madrid, Inter e Torino”, ha dichiarato il 41enne tecnico. Che per la prossima stagione è stato anche in lizza per la guida della Primavera, ma poi in casa biancoceleste hanno optato per una tragitto più graduale. Gli verrà affidata la panchina degli Under 15 nazionali oppure degli Under 17. Con la prospettiva di poter emulare la splendida cavalcata di Inzaghi sino alla prima squadra.


Link ufficiale: gazzetta.it