Roma, approvato il bilancio. E dal ’19-’20 la squadra B…


Mauro Baldissoni, Direttore Generale della Roma. Getty

Mauro Baldissoni, Direttore Generale della Roma. Getty

Tutto come previsto. L’assemblea dei soci della Roma ha approvato a larghissima maggioranza il bilancio al 30 giugno scorso, che come fatturato stato il pi alto della storia del club (250 milioni di euro). Non solo. Il d.g. Baldissoni ha sottolineato come “le previsioni per il bilancio in corso prevedono risultati in miglioramento, seppure ancora con una lieve perdita, anche se dipender anche dai risultati sportivi, dal trading e dalle iniziative commerciali”. Il dirigente ha aggiunto come per la prossima stagione “l’intenzione quella di iscrivere ai campionati anche una squadra B e le possibilit sono ancora maggiori rispetto allo scorso anno perch adesso – dopo che la Juve ha gi cominciato il percorso – abbiamo solo una squadra che vanti pi diritti di noi”. Vengono poi ribaditi gli obiettivi: “Il nostro un progetto sportivo e non economico, ma deve rispettare delle regole economiche anche perch siamo una societ quotata in Borsa. Noi comunque abbiamo come obiettivo le vittorie. I due progetti economici e sportivi vanno avanti in parallelo, non sono alternativi”.

stadio
Per lo stadio, infine, Baldissoni ha detto che “ci sono stati dei ritardi, ma il progetto va avanti. I nostri diritti sono pieni, la nostra non una speranza o un’aspettativa. La societ non si costituir parte civile nel processo Rinascimento, semmai ci fosse un comportamento dannoso faremo una valutazione. Se nella verosimile possibilit che Eurnova (la societ dell’indagato imprenditore Luca Parnasi, ndr) non possa sviluppare il suo progetto, immaginiamo che possa cedere i diritti a soggetti terzi”. E fra questi c’ anche lo stesso presidente Pallotta con alcuni partner.


 Massimo Cecchini  

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it