Roma, con il Napoli tornano i leader. Ma Pellegrini resta in dubbio


Lorenzo Pellegrini, 22 anni, centrocampista della Roma. Lapresse

Lorenzo Pellegrini, 22 anni, centrocampista della Roma. Lapresse

Ovvio che i nomi d’arte non possano appartenere al regno della scaramanzia, e cos oggi stata festa grande a Trigoria perch presso il centro sportivo “Fulvio Bernardini” arrivato il cantante Ultimo – al secolo Niccol Moriconi – , vincitore dell’ultimo “Sanremo giovani” e ovviamente grande tifoso della Roma. Ultimo si intrattenuto con tutti i calciatori giallorossi, approfittando dell’occasione per farsi immortalare con Francesco Totti. In principal modo, Niccol si fermato a fare delle foto con Florenzi, uno di quelli che ascolta molto spesso le sue canzoni, almeno stando ai suoi social, visto che capitato all’azzurro di postarne strofe di canzoni.

KOLAROV E SCHICK
Sicuramente la visita di Ultimo stato il momento pi leggero della giornata, incentrata sul lavoro sul campo, in vista della difficile trasferta di domenica sera a Napoli. La squadra ha iniziato la seduta con un leggero riscaldamento, seguito da degli allunghi. I ragazzi di Eusebio Di Francesco hanno poi iniziato a lavorare su tecnica e tattica, prima con degli esercizi sul possesso palla, quindi – prima della partita finale – con partitelle a tema dove sono andati in gol Schick (doppietta per lui), Zaniolo e Cangiano. Hanno invece svolto principalmente un allenamento di scarico i giocatori che hanno partecipato al match col Cska Mosca. Hanno ancora svolto lavoro individuale Perotti, Karsdorp, Pastore e Kluivert, mentre Kolarov sembra recuperato. Cos, in vista del match contro gli uomini di Ancelotti, Di Francesco si affider ai suoi leader. In difesa confermata la coppia Manolas-Fazio, con Florenzi a destra e Kolarov a sinistra. Centrocampo a due composto da De Rossi e Nzonzi, con il dubbio Pellegrini sulla trequarti: se l’azzurro non dovesse recuperare dalla botta rimediata col Cska (ma c’ ottimismo) per la sfida del San Paolo, possibile ingresso di Cristante al suo posto. In attacco, ovviamente, spazio a Dzeko, con Under ed El Shaarawy ai suoi lati. E domenica, naturalmente, guai a chi arriver ultimo…


 Massimo Cecchini 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it