Roma, Pastore e l’ennesimo stop: “Sostenetemi, importante”


Torner in campo dopo la sosta, quando per non si sa con certezza, vista la nuova ricaduta al polpaccio. Non se l’aspettava nessuno, a Trigoria, e per tutti stata una mazzata quando, prima dell’ultimo allenamento in vista della Samp, si di nuovo fermato. Ecco perch Javier Pastore, stamattina, ha scritto un lungo post su Instagram per spiegare la sua situazione: “Il mio cammino con la Roma purtroppo stato subito frenato da una serie di infortuni che mi tengono lontano dal campo. Avrei voluto fin dall’inizio dare il massimo per i nostri colori, ma sto cercando di rientrare il prima possibile in completa forma per portare la nostra squadra dove merita. Il vostro sostegno per me in questo momento di grande importanza e non potrei farne a meno per superare questo ostacolo. Non vedo l’ora – conclude Pastore – di fare quello che pi amo nella mia vita. Giocare a calcio”.

CALVARIO
Quando questo succeder, per, nessuno lo sa. Pastore ha avuto due infortuni al polpaccio pi una ricaduta, in Champions non ha mai giocato, in campionato dal derby contro la Lazio del 29 settembre si visto solo per un quarto d’ora scarso contro la Spal. Alla Roma costato 24.7 milioni e ha firmato un contratto da oltre 3.5 milioni fino al 2023. Recuperarlo quasi un obbligo: per Di Francesco, vista la sua classe, e per il club, che non pu vedere fallire cos uno degli investimenti, tra cartellino e ingaggio, pi onerosi della sua storia.


 Chiara Zucchelli 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it