Roma, Schick gol “alla Totti” in nazionale e sms a DiFra: “Sto bene”


Patrik Schick, 22 anni, alla Roma dall'estate 2017. Getty Images

Patrik Schick, 22 anni, alla Roma dall’estate 2017. Getty Images

Tre gol in cinque partite con la nazionale ceca, una rete con la Roma, prima della sosta, per ritrovarsi: Patrik Schick si sente un giocatore rinato e Di Francesco, per la prima volta per un anno e mezzo, inizia a pensare di poter contare veramente su di lui. “Sto fisicamente bene – dice l’attaccante – e so che per crescere ancora devo sfruttare le occasioni che mi capitano”.

super gol
Dopo la rete contro la Slovacchia che ha fatto il giro d’Europa (“un cucchiaio alla Totti”, lo hanno ribattezzato in molti), Schick si presentato davanti alle telecamere con il sorriso dei giorni migliori: “Ho avuto poche possibilit di far gol, ma sono abituato nella Roma. Quando cos, devo comunque riuscire a segnare. In ogni caso – aggiunge – questa rete pu aiutarmi tanto”. Soprattutto perch la sua, alle spalle di Dzeko, non una situazione semplice: “Non ci sono situazioni facili, anche se lo sembrano. Il mestiere dell’attaccante prevede i gol”. E visto che Dzeko, almeno in campionato, quest’anno non fa faville come in Champions, Schick, che torner oggi a Roma e domani a Trigoria, rilancia la sua candidatura per Udine. Da prima punta o insieme ad Edin, per lui adesso l’importante “ mettere minuti e migliorare la mia condizione”.


 Chiara Zucchelli 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it