Roma, un inverno da Champions. Ma con il Bologna non si pu sbagliare


Eusebio Di Francesco. Lapresse

Eusebio Di Francesco. Lapresse

Non sappiamo se “l’inverno del nostro scontento” si trasformer (shakespirianamente) in una “estate gloriosa”, come monologava Riccardo III, ma una cosa certa: la Roma con l’inizio della stagione fredda ha cambiato passo. Lo raccontano le cifre, che anabolizzano l’ottimismo in vista della sfida di stasera contro il Bologna.

SOLO LA JUVE
Infatti, da quando a dicembre la Champions League andata in letargo, la squadra di Di Francesco in campionato ha fatto peggio solo di Sua Maest Juventus, raccogliendo 17 punti in 8 giornate, facendo un fermo immagine alla vigilia di questa giornata che sta volgendo al termine. Ovvero: se i bianconeri guardavano tutti dall’alto con 20 punti raccolti, subito dopo c’erano la Roma appunto con 17, a pari merito con Napoli e Atalanta. Ma nonostante la squadra giallorossa abbia una partita in meno delle concorrenti ai piani alti della classifica – che tra venerd e ieri sono scese tutte in campo – la possibilit di essere ancora al secondo posto resta intatta, perch la Juve ha vinto ed salita a 23, l’Inter ha momentaneamente agganciato a quota 17, per l’Atalanta rimasta ferma a 17, cos come la Lazio a 13, mentre il Milan salito “solo” a 16. Insomma a prendere vantaggio di una sola lunghezza c’ stato solo il Napoli, che per la Roma pu gi sorpassare stasera. Morale complessiva: se il campionato fosse cominciato in inverno, i giallorossi sarebbero serenamente in zona Champions, primo obiettivo stagionale.


DA BOLOGNA A BOLOGNA
Insomma, pur con tutti i tentennamenti di gennaio, sembra lontano quell’infausto settembre culminato nel 2-0 di Bologna, che ha aperto la prima vera crisi stagionale della Roma. “In questa stagione i momenti si sono un po’ alternati – ammette infatti Di Francesco –, ad un certo punto abbiamo risalito la china e poi siamo tornati in basso. Adesso bisogna sbagliare il meno possibile. La partita dell’andata un ricordo non bello, per ci deve servire per non tornare indietro. Comunque sar una sfida differente, perch questo un altro Bologna, ha un altro allenatore e tanti giocatori nuovi. E per questo la squadra che lavora in maniera differente rispetto a prima”.

I DUBBI
Rispetto all’ultimo match contro il Porto, di sicuro rientrer Olsen, mentre Kluivert dovrebbe prendere il posto dell’acciaccato El Shaarawy. Da segnalare come Nzonzi scalpiti per un posto da titolare, magari da mezzala. Detto questo, scalpita di pi la Roma, che deve riavvicinarsi al Milan. “La squadra di Gattuso sta dando tanta continuit – chiude Di Francesco – Paquet e Piatek, poi, hanno dato nuova linfa ai rossoneri”. Proprio vero. Per questo frenare contro il Bologna sarebbe un modo per gelare un inverno “caldo”.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Massimo Cecchini 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it