Ronaldo dice no al Portogallo e salta l’Italia:


Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus. Getty Images

Cristiano Ronaldo, attaccante della Juventus. Getty Images

Se “quella” rovesciata ha cambiato (anche) la storia della sua carriera, Cristiano Ronaldo ne ha gi meditata un’altra. Ed una giravolta che alla Juve fa sicuramente pi piacere di quella del 3 aprile. Perch un segnale: CR7 vuole cambiare in fretta anche la sua storia bianconera, vuole scriverla bene e presto. Per farlo conosce solo una strada: lavorare a modo suo. Per questo rinuncer alle prossime due gare con la sua Nazionale: l’amichevole contro la Croazia e poi la gara di Nations League contro l’Italia del 10 settembre, a Lisbona. Una buona notizia per la Juve e anche per Mancini. Non ancora ufficiale, ma molto pi di un’ipotesi: alla Juve lo danno gi per assodato perch si tratta di una sua decisione.

nessuna squalifica
Niente replica dei duelli gi visti in allenamento contro Chiellini e Bonucci, quindi. Integrarsi nella Juve e raggiungere il top la sua priorit, in questo momento. E sua la scelta di rinviare la sua prossima partita con il Portogallo: nessuna squalifica conseguente ai due gialli presi al Mondiale, che gli avrebbero fatto saltare in automatico solo la partita successiva del torneo russo, se il Portogallo non fosse stato eliminato. Trattandosi di manifestazione Fifa, una sanzione sarebbe stata estendibile ad una gara Uefa (Portogallo-Italia di Nations League, appunto) solo in caso, ad esempio, di condotta violenta, e non per due “semplici” gialli.


vicino al top
Ronaldo avrebbe potuto giocare il 10 a Lisbona, ma ha scelto di restare a lavorare a Torino: l’accordo con la Juve e il suo c.t. gi pi che ipotizzato. Accadde, quando era appena arrivato, anche con Higuain, che per aveva pi bisogno di lavoro rispetto a CR7, invece gi molto vicino al top della condizione. Ma lui vuole toccarlo il prima possibile, e prima possibile, approfittando della sosta, vuole sentirsi totalmente “dentro” la Juve. Poco pi di una settimana dopo Portogallo-Italia, sar gi ora di giocare la prima con i bianconeri in Champions. Il suo giardino preferito ma anche l’orizzonte da mostrare ancor pi nitido alla sua nuova squadra: una bella rovesciata anche questa.

 Andrea Elefante 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it