Samp, quando Quagliarella quaglia i blucerchiati volano


Fabio Quagliarella, 36 anni, sigla il rigore dell’1-0 col Cagliari

Fabio Quagliarella, 36 anni, sigla il rigore dell’1-0 col Cagliari

C’ un nesso non soltanto numerico fra i gol di Quagliarella (17 finora in stagione in Serie A) e il rendimento da squadra di alta classifica prodotto dai blucerchiati quando il loro capitano va a segno. Il tecnico Marco Giampaolo, quando la vena realizzativa del bomber sampdoriano era sembrata un po’ appannata, nelle ultime tre gare, aveva risposto che la squadra avrebbe supplito con i gol di altri attaccanti, o dei centrocampisti. Ipotizzando, peraltro, che le tre precedenti gare senza gol di Quagliarella (contro Napoli, Frosinone e Inter) potessero essere figlie anche di un normale rilassamento dopo un periodo di grande tensione emotiva per eguagliare il primato di Batistuta in fatto di gol consecutivi in serie A. Ieri, con il Cagliari, lui ha ritrovato il gol, anche se su rigore, e la Samp si portata a casa i tre punti. Se Gabbiadini lo spaccapartite blucerchiato, Quagliarella rimane l’antica certezza: insostituibile.


 Filippo Grimaldi 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it