“Sappiamo come superare le difficoltà. Cedric titolare? E’ da poco tempo però…” – FC Inter 1908


APPIANO GENTILE – Vigilia di coppa Italia in casa nerazzurra. Domani sera l’Inter affronterà la Lazio per i quarti di finale della coppa nazionale. Il tecnico, come di consueto, risponderà alle domande dei cronisti presenti ad Appiano Gentile. FcInter1908 vi riporterà la diretta testuale con le parole dell’allenatore nerazzurro.

Queste le prime parole del tecnico in risposta alle domande degli tifosi su Facebook: “La squadra e i miei calciatori li conosco bene, vero che si passano momenti in cui si riesce a giocare un calcio migliore ma la ricerca e il comportamento è sempre lo stesso, carico di professionalità e buone intenzioni. Gara importante e difficile, sappiamo però la soluzione per poter superare queste difficoltà. Una gara con tutti gli ingredienti per essere stimolati al massimo. Cedric è da poco con noi ma ha dimostrato di conoscere ruolo e ambizioni, faremo le nostre valutazioni. I nostri tifosi ci vogliono bene e sanno come darci il supporto giusto”

Il tecnico si sposta in sala conferenza, queste le sue parole: “Non dobbiamo calcolare se basta l’impegno messo nelle precedenti partite, basta metterci tutto quello che abbiamo, nelle ultime gare probabilmente non ci siamo riusciti ma ogni volta che entriamo in campo dobbiamo ricordarci chi siamo e metter dentro tutto quanto abbiamo a disposizione, a volte non ci riusciamo ma lo sforza deve esser quello di dare il massimo”

TORPORE – “domani è una gara importantissima, vincerla ti mette in condizione di giocare una semifinale, conosciamo i contenuti, sarà una gara carica di difficoltà ma conosciamo anche la soluzione ed è essere l’Inter”

PRECEDENTE CON LA LAZIO – “siamo riusciti a gestire la gara, contro una squadra piena di qualità, ci siamo difesi in modo compatto, siamo riusciti a creare occasioni e fare gol, quando dico che bisogna esser bravi a riempire la partita con tutte quelle qualità, bisogna portare a compimento tutte le caratteristiche. Se riusciremo a metter dentro questi contenuti la cosa è possibile”

CEDRIC – “Domani in campo dal primo minuto? La vedo difficile dall’inizio, come si diceva è una gara delicata bisogna conoscerla, lui però ha fatto vedere di saper interpretare tatticamente moduli, ha un grande passo e due buoni piedi, conosce il suo mestiere e ci può far comodo”

PERCHE’ SI VUOLE ANDAR VIA – “Sono a contatto con tutti i giocatori e li conosco più di tutti, queste cose fanno parte della nostra famiglia, del nostro gruppo, per quanto mi riguarda io non le racconto fuori le cose che succedono dentro gli spogliatoi e dentro il campo, alcuni giocatori mi sembra esagerato: uno. Di Vecino non è assolutamente vero, Perisic ha avuto la perosnalità di dire quello che sentiva dentro probabilmente tratto in inganno, forse gli è stata messa a dispisizione una cosa importante che lo ha costretto alla meditazione ma già oggi era molto differente rispetto a ieri”

PERISIC -“Convocato ma se giocherà lo sapremo domani, si sono allenati tutti bene oggi, mi hanno messo in maggiore difficoltà”

KEITA – “Penso sia difficile per la gara contro il Bologna, è in via di guarigione”

CONTROTENDENZA – “Miranda, Candreva, controtendenza nel voler andare via? Non è esatto. Miranda aveva la possibilità di andare da altre parti perchè aveva delle richieste, ma non ho detto che ha chiesto di andar via. Candreva? Cado dalle nuvole, io non l’ho mai sentito dire questo. Chiaro che sono giocatori che hanno giocato un po’ meno e che non siano contenti ma hanno avuto situazioni importantissime, quindi non è vero che in tanto hanno manifestato il desiderio di andar via, l’unico è stato Perisic”




Link ufficiale: gazzetta.it