Scatenano rissa in strada a Lamezia e fuggono ma video finisce online: 8 giovani nei guai


Probabilmente un semplice diverbio per questioni futili ma tanto è bastato a un gruppetto di giovanissimi per scatenare una furibonda lite tra bande contrapposte a colpi di calci, pugni e schiaffi in pieno centro a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro. Una scena che ha spaventato molti passanti alcuni dei quali hanno chiamato le forze dell’ordine ma all’arrivo dei carabinieri sul posto, la banda di ragazzini si era già dileguata pensando di poterla fare franca. Per loro sfortuna però  la colluttazione è stata ripresa da un passante con un telefonino ed il video è finito online, diventando in poco tempo virale sui gruppi social sella zona. Grazie a quel filmato e all’analisi dei sistemi di videosorveglianza della zona, il personale del Commissariato di Polizia di stato e della Compagnia Carabinieri di Lamezia Terme sono riusciti così a identificare i giovani coinvolti e a denunciarli

Si tratta di otto ragazzi fra i 16 ed i 18 anni, tutti residenti a Lamezia Terme, di cui tre maggiorenni e cinque minorenni. Per loro è scattato il deferimento per rissa aggravata. Per i maggiorenni alla Procura della Repubblica di Lamezia Terme, per i minorenni a quella presso il Tribunale dei Minori di Catanzaro. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, tutto sarebbe partito dal confronto tra due giovani, dalle parole poi si è passati alle mani e sono intervenuti i rispettivi amici che in poco tempo hanno trasformato il diverbio in una rissa senza esclusione di colpi fra le due fazioni.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/