senape (allergene) non dichiarata in etichetta


Lidl ha ritirato le confezioni di tarallini al grano saraceno dai propri supermercati. È stata la stessa catena di supermercati a comunicare il provvedimento, resosi necessario a seguito di un esame effettuato in autocontrollo in cui sono state riscontrate tracce di proteine di senape sul prodotto “The Italian Gringo” Gli Speroni – Tarallini al grano saraceno con lotto 25318 e TMC 10/09/19; lotto 25418 e TMC 11/09/19; lotto 25518 e TMC 12/09/19 e lotto 25618 e TMC 13/09/19.  L’articolo è stato prodotto da P.A.P. srl nello stabilimento di San Severo (FG) in via L.Cannelonga Zona PIP. “Non si può infatti escludere il rischio di una reazione allergica a causa della presenza dell’allergene ‘senape’ non dichiarato nella confezione”, si spiega nel comunicato.

In caso di allergie simili, i sintomi che possono scatenarsi includono prurito e gonfiore a labbra, palato e gola, nausea o vomito, crampi e gonfiori addominali, diarrea, flatulenza, orticaria, difficoltà respiratorie e mal di testa. In caso di reazione allergica grave si può avere a che fare con uno shock anafilattico, situazione caratterizzata da seri problemi respiratori e brusche cadute di pressione che può portare anche alla perdita di coscienza. Nel caso in ci si accorge di sintomi simili, diventa fondamentale rivolgersi subito ad un medico.

Da un punto di vista sanitario si tratta di una non conformità con un elevato indice di rischio per gli allergici o colori i quali presentano un’intolleranza ai senape. Mentre non ci sono problemi per tutte le altre persone che possono utilizzare senza problemi il prodotto. Si invitano i consumatori allergici alla senape che avessero acquistato il prodotto a non consumarlo e a riportarlo al punto vendita per il rimborso, anche senza presentazione dello scontrino. Il prodotto può invece essere consumato con sicurezza dai clienti non allergici alla senape. Per informazioni è possibile chiamare il numero verde di Lidl Italia Srl 800 48 00 48.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/