senza paura contro Psg e Barcellona


Due su due ieri sera… And counting, come dicono gli americani. Juventus e Roma hanno allungato a 6 la striscia di vittorie consecutive delle italiane in Champions League. Oggi tocca a Napoli e Inter proseguire il lavoro, anche se il doppio impegno complicatissimo sulla carta.

napoli
Insigne e compagni al Parco dei Principi si troveranno di fronte il Psg di Mbapp, Cavani e Neymar: uno degli attacchi pi forti al mondo, se non il pi forte. I francesi hanno segnato almeno 3 gol in 12 delle 13 uscite stagionali: l’unica volta che si sono fermati a 2, hanno perso a Liverpool. Ancelotti per un maestro della Champions e infatti in coppa il Napoli non ha ancora subito gol, fermando pure il super tridente dei Reds. La classifica corta del girone, con i partenopei in testa a quota 4, la coppia Psg-Liverpool a 3 e il fanalino Stella Rossa a 1, fa s che comunque vada a Parigi, nulla sar assicurato o compromesso. Ma un eventuale colpaccio, dopo l’1-0 ai Reds, metterebbe il Napoli in una condizione di grande vantaggio.


inter
I nerazzurri sono invece di scena al Camp Nou contro il Barcellona. Vero, non c’ Leo Messi, ma i blaugrana per tradizione ed esperienza restano tra i candidati alla vittoria della coppa. Insomma, un test di quelli tosti per la squadra di Spalletti. Che, infortunio di Nainggolan a parte, arrivano in Catalogna nelle migliori condizioni possibili: 7 vittorie di fila tra campionato e Champions, con la ciliegina del derby vinto all’ultimo respiro domenica sera. Sar la partita di Mauro Icardi, che sfida il suo passato: a Barcellona cresciuto, ma dai blaugrana poi scappato prima di diventare professionista. Non lo stimavano troppo, da quelle parti. Che si prenda una bella rivincita stasera? I tifosi dell’Inter terranno un occhio anche a ci che succede a Eindhoven, dove si incrociano Psv e Tottenham. Con Inter e Barcellona a punteggio pieno e le altre due a bocca asciutta, un eventuale pareggio in Olanda renderebbe molto meno amaro un ipotetico k.o. al Camp Nou.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it