“Serata da sogno. E possiamo crescere ancora”


Antonio Percassi,presidente dell'Atalanta. BOZZANI

Antonio Percassi,presidente dell’Atalanta. BOZZANI

Missione quasi impossibile prendere sonno dopo partite del genere: “Penso proprio che non ce la far, certe serate capitano raramente…”. Come non credere ad Antonio Percassi, che dopo il 3-0 sulla Juventus si presenta ai canali ufficiali del club con un sorriso grande cos. Doveroso, o meglio, meravigliosamente naturale: i quarti di finale sono nerazzurri. Annientata la pi forte d’Italia, tra febbraio ed aprile la sua Atalanta si giocher l’accesso alla finale di Coppa Italia con la Fiorentina: “Ieri sera abbiamo realizzato un grande sogno, battere una delle squadre migliori al mondo non roba da tutti i giorni”. Visibilmente emozionato, il patron non smette di ringraziare il proprio pubblico: “Ovviamente speravamo di disputare una bella partita, magari anche di vincerla, ma nessuno avrebbe mai potuto immaginare di farlo in questo modo. un successo che va oltre ogni tipo di immaginazione. Voglio ringraziare, ancora una volta, i nostri tifosi: sono stati incredibili. Era tanto che aspettavano di battere la Juve, meritano questa vittoria e questa partita pazzesca”.

CLUB MODELLO
I numeri dell’Atalanta parlano chiarissimo, con Gasperini il progetto migliora anno dopo anno, indipendentemente dalle scelte di mercato. Alcuni vanno, altri arrivano. La Dea, invece, sempre in alto. Il segreto? Zero dubbi per Percassi: “Stiamo battendo tanti record, ma non fermiamoci. I risultati sono il frutto di tante cose, in primis della pianificazione e degli investimenti. Tutto, a Bergamo, molto chiaro. E c’ la possibilit di crescere ulteriormente”. A inizio stagione, in particolare dopo l’eliminazione di Copenaghen, l’Atalanta ha faticato. E qui, il patron, abbraccia ancora i suoi tifosi: “Splendidi, sono stati con noi in ogni momento, anche fin troppo. Pure quando le cose non andavano. Non smetter mai di ringraziarli”. Quanto viaggia questa Atalanta, chiss dove arriver in campionato e Coppa Italia. Percassi chiude cos: “Speriamo di far sempre meglio, con umilt e mantenendo i piedi ben saldi a terra”.


I VIDEO DI GAZZETTA TV


Link ufficiale: gazzetta.it