Serie A, chi arriva 7° va in Europa solo se.. Come incide chi alza la Coppa Italia


Lazio-Atalanta è la finale della Coppa Italia 2018-19. Chi vince, si qualificherà direttamente alla fase a gruppi di Europa League, a meno che…

La Lazio festeggia negli spogliatoi di San Siro dopo aver battuto il Milan in semifinale. Getty

La Lazio festeggia negli spogliatoi di San Siro dopo aver battuto il Milan in semifinale. Getty

champions?
A meno che la squadra che alzerà il trofeo il 15 maggio all’Olimpico non si piazzi nei primi quattro posti in campionato, guadagnandosi così l’accesso alla prossima edizione della Champions League e liberando dunque uno spazio in Europa League. La classifica dice che entrambe hanno ancora la chance di centrare la quarta piazza. L’Atalanta è quinta, con gli stessi punti del Milan quarto, ma con gli scontri diretti a sfavore. La Lazio è ottava, ma appena quattro punti più in giù. L’aritmetica dà speranza a tutte e due. Se chi vince la Coppa Italia arriva nelle prime quattro, in automatico la quinta e la sesta in classifica sarebbero ammesse alla fase a gruppi di Europa League, mentre la settima sarebbe inserita nel secondo turno preliminare della stessa competizione.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

scenari
E se la vincitrice della Coppa Italia arrivasse quinta o sesta? Anche in questo caso, la settima in classifica entrerebbe in scena nel secondo preliminare di Europa League. Se invece chi alzerà il trofeo finisse fuori dalle prime sei della Serie A, sarebbe la sesta in classifica a qualificarsi per il secondo preliminare di Europa League. E la settima, a meno che non sia la vincente della Coppa Italia, resterebbe senza competizioni internazionali nella prossima stagione. Perdere in finale di Coppa Italia, infatti, non dà diritto a un posto in Europa anche se la vincente fosse una delle prime sei in classifica in Serie A. Insomma, gli scenari sono molteplici e diversi tra loro. E rischiano di segnare il destino, oltre che di Lazio e Atalanta, anche di Inter, Milan, Roma, Torino o Sampdoria.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it