Serie A, le probabili formazioni della nona giornata di campionato


Roberto Gagliardini, 24 anni. Getty

Roberto Gagliardini, 24 anni. Getty

Dopo la pausa per le nazionali, che ci ha privato del campionato per un weekend, torna in campo la Serie A. La nona giornata si apre sabato alle 15 con la Roma che ospita la Spal, seguita da Juventus-Genoa (ore 18) e Udinese-Napoli (ore 20.30). La domenica inizia con il “lunch match” tra Frosinone ed Empoli e si chiude col botto con il derby di Milano tra Inter e Milan. Il posticipo del luned sera Sampdoria-Sassuolo. Qui le ultime dai campi, al netto delle partite delle varie nazionali ancora da disputare.

roma-spal
Sabato ore 15 Roma Di Francesco perde ancora Perotti: l’argentino si nuovamente fermato e non sar della partita. Kolarov in miglioramento, il serbo potrebbe essere convocato. Santon, pi di Luca Pellegrini, lo sostituir con la Spal. De Rossi (microfrattura al piede) e Pastore (problema al polpaccio) fuori dall’undici titolare. In attacco possibili occasioni per Kluivert e Schick.


Spal Felipe squalificato, probabile torni Vicari al centro con Djourou dirottato a sinistra nella difesa a 3 completata da Cionek. Ancora fuori Kurtic, Viviani torna in panchina, a centrocampo Schiattarella in regia. Solito ballottaggio a tre davanti: uno tra Petagna, Antenucci e Paloschi sta fuori.

juventus-genoa
Sabato ore 18 Juventus Allegri sembra orientato a dar fiducia a chi non stato impegnato con le nazionali: il tridente d’attacco potrebbe cos essere composto da Douglas Costa, Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Dybala ha gi recuperato dalla botta al ginocchio presa in nazionale, ma dovrebbe partire dalla panchina. Sul resto della formazione, tanti i dubbi, anche legati al possibile turnover in vista dello scontro con il Manchester United in Champions. Khedira out, Rugani e Spinazzola in panchina: in difesa potrebbero riposare Chiellini a vantaggio di Benatia e Alex Sandro, con Cancelo a sinistra e De Sciglio terzino destro. In porta l’ex Perin.

Genoa Juric dovrebbe recuperare sia Romulo che Pandev, assenti contro il Parma nell’ultima gara con Ballardini in panchina. Con che schema dovrebbe presentarsi Juric? Probabile il 3-5-2, con Piatek inamovibile davanti e Kouam pi di Pandev come spalla. C’ anche Lapadula, che per non dovrebbe trovare spazio nell’undici titolare. Recuperato Lisandro Lopez, che cerca spazio in difesa, dove per l’unico ballottaggio dovrebbe essere Spolli-Gunter, visto che l’ex Catania ha riportato un piccolo infortunio in allenamento.

udinese-napoli
Sabato ore 20.30 Udinese Out i lungodegenti Badu e Ingelsson, non stanno benissimo Pezzella, Balic e Machis, che recupererebbero al massimo per la panchina. Velazquez potrebbe cos riproporre l’undici che ha perso con la Juve prima della sosta, con un solo cambio: Pussetto per Barak.

Napoli Koulibaly rientrato anzitempo dal Senegal per un piccolo problema fisico e Ancelotti non dovrebbe rischiarlo in vista degli impegni con Psg e Roma (in pi il centrale pure diffidato…). Cos con Albiol dovrebbe esserci Maksimovic in mezzo alla difesa. A destra giocher Malcuit e non Hysaj, a sinistra torna dalla squalifica Mario Rui, mentre Hamsik, Allan e Callejon dovrebbero tornare titolari dopo il turnover col Sassuolo. Davanti pi Mertens di Milik, in porta occhio a Karnezis, visto che Ospina torna solo venerd dall’impegno con la Colombia.

Nikola Maksimovic, 26 anni, pronto a sostituire Koulibaly. AFP

Nikola Maksimovic, 26 anni, pronto a sostituire Koulibaly. AFP

frosinone-empoli
Domenica ore 12.30 Frosinone Longo ritrova Maiello, che potrebbe riprendersi il posto da titolare a centrocampo. In difesa spazio ad Ariaudo. Ciano ha fatto bene da trequartista, ma dovrebbe avanzare da seconda punta per inserire Vloet. In attacco fastidio al ginocchio per Perica: il centravanti sar Ciofani, con Campbell in panchina.

Empoli Pasqual e Antonelli sono recuperati e contendono il posto a Veseli sulla corsia mancina. A centrocampo pi Acquah e Capezzi di Bennacer, a meno che Andreazzoli non avanzi Krunic e trasformi il suo 4-3-1-2 in 4-3-2-1, rinunciando ancora una volta a La Gumina e Mraz dal 1′. Caputo sicuro titolare davanti.

bologna-torino
Domenica ore 15 Bologna Palacio, Helander e Poli rientrano in gruppo, ma nel 3-5-2 di Inzaghi contro i granata solo il Trenza ha chance di partire dal 1′. Skorupski ha un problema alla mano, ma non mancher. Si fermato invece Krejci: vista l’indisponibilit anche di Mattiello, sulle fasce obbligatorio il tandem Mbaye (a destra)-Dijks (a sinistra). A met campo ballottaggio Pulgar-Nagy, in attacco Santander l’unico sicuro.

Torino Tre esterni per due maglie: chi resta fuori tra De Silvestri, Aina e Berenguer? Baselli ritorna in mediana, dietro a Belotti pi facile ci siano Iago e Soriano, mentre Zaza resta fuori dall’undici.

chievo-atalanta
Domenica ore 15 Chievo Con che modulo si presenter Ventura? Gli indizi ci dicono che per il momento non dovrebbe cambiare rispetto a D’Anna. Nel 4-3-1-2, Meggiorini ritrova spazio in avanti, mentre in difesa l’unico cambio dovrebbe riguardare la fascia sinistra, con Jaroszynski in pole. Ancora acciaccati Giaccherini, Cacciatore, Tomovic, Djordjevic e Obi.

Atalanta Senza Masiello, c’ Mancini pi di Djimsiti a sinistra nella difesa a 3. Per il resto, soliti ballottaggi sulle fasce (Hateboer e Castagne in vantaggio su Gosens e Adnan) e sulla trequarti (Pasalic e Rigoni se la giocano sul filo di lana). Zapata da punta, Ilicic solo a gara in corso.

parma-lazio
Domenica ore 15 Parma Grassi e Gervinho lottano contro il tempo per essere disponibili al Tardini, ma le probabilit che siano assenti sono ormai alte. Senza di loro, D’Aversa dar fiducia all’undici che ha battuto il Genoa, fatta eccezione per Ceravolo che far probabilmente spazio al ritorno di Inglese.

Lazio Tre i dubbi, turnover permettendo, per Simone Inzaghi: in difesa Luiz Felipe e Wallace si contendono il posto vicino ad Acerbi e Radu; in attacco Luis Alberto, Correa e Caicedo lottano per affiancare Immobile; sulla fascia destra Patric potrebbe soppiantare Marusic. Ai box Lukaku e Durmisi.

fiorentina-cagliari
Domenica ore 18 Fiorentina Pioli potrebbe recuperare anche Mirallas e avere l’intera rosa a disposizione. Nel tridente per dovrebbero partire Chiesa, Simeone e Pjaca. Si ferma Norgaard (lesione di primo grado del legamento collaterale laterale del ginocchio destro), ne avr per tre settimane.

Cagliari In difesa Ceppitelli si ristabilito al 100% e al Franchi potrebbe riprendere il suo posto al fianco di Romagna. Davanti, ancora Joao Pedro in coppia con Pavoletti e Ionita sulla trequarti.

inter-milan
Domenica ore 20.30 Inter Brozovic, Vrsaljko e D’Ambrosio non dovrebbero mancare. Gli ultimi due sono in lizza per il posto da terzino destro nella difesa che dovrebbe rivedere De Vrij al centro con Skriniar. Spalletti potrebbe fare qualche scelta a sorpresa in vista del Barcellona? Chiss… Nel caso Candreva l’outsider. A centrocampo preoccupa meno Vecino (solo affaticamento), ma se non ce la facesse pronto Gagliardini.

Milan Gattuso riabbraccia Romagnoli in difesa, dove Caldara potrebbe tornare tra i convocati. Non preoccupa Cutrone, anche se nel 4-3-3 ci sar Higuain unica punta con Suso e Calhanoglu ai lati del Pipita. Calabria in vantaggio su Abate, a sinistra c’ invece Rodriguez, che ha superato il piccolo fastidio rimediato con la Svizzera.

sampdoria-sassuolo
Luned ore 20.30 Sampdoria Saponara torner tra i convocati, ma da trequartista dovrebbe agire ancora Caprari, favorito su Ramirez. A centrocampo Praet e Barreto in lotta per una maglia. Solito tandem in attacco: Defrel e Quagliarella.

Sassuolo Rogerio fermato per un turno dal giudice sportivo, De Zerbi user la difesa a tre, con Marlon in ballottaggio con Lemos. Sulla fascia sinistra nei 4 ci sar Adjapong, in mezzo Bourabia e Magnanelli. Davanti Berardi e Boateng sicuri del posto, il terzo sar uno tra Djuricic e Di Francesco.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it