Serie A, le probabili formazioni della quattordicesima giornata



Le notti europee di Champions League ed Europa League sono archiviate, ma non c’ tempo per fermarsi a riflettere. Ora sotto con la 14 giornata di Serie A: ad aprire, sabato pomeriggio, c’ subito Spal-Empoli alle 15. Tre ore pi tardi, la Juve sfida la Fiorentina al Franchi, mentre Sampdoria-Bologna, alle 20.30, chiuder il sabato di Serie A. Oltre al lunch match tra Milan e Parma, da segnalare la super sfida di domenica sera: all’Olimpico, va in scena Roma-Inter. Sar il Napoli a chiudere la quattordicesima giornata con la trasferta di Bergamo.

spal-empoli
Sabato ore 15


Spal Vicari ha recuperato e sar della partita. Davanti ballottaggio tra Petagna e Paloschi: Floccari torna in panchina.

Empoli Iachini pensa al 3-5-2: in tal caso conferme per Veseli nei tre di difesa, con Zajc sacrificato. Caputo ci sar.

fiorentina-juveNTUS
Sabato ore 18

Fiorentina Pezzella favorito su Ceccherini, Pjaca dovrebbe andare in panchina. Per il resto, Pioli potrebbe confermare gran parte dell’undici che ha affrontato il Bologna.

Juventus Cancelo e De Sciglio con ogni probabilit insieme dal 1’. Per il resto tutto confermato: a centrocampo c’ ancora Bentancur, alla settima partita di fila da titolare.

sampdoria-bologna
Sabato ore 20.30

Sampdoria Pi Ramirez che Saponara, c’ Defrel e non Caprari. Giampaolo prova a rasserenare gli animi doriani affidandosi alle solide certezze. Jankto verso la panchina.

Bologna Mattiello e Dijks sugli esterni nel 3-5-2, in mezzo Pulgar da metronomo. Fuori Orsolini. Conferme in attacco, dove tra Santander e compagni sono arrivati appena 11 gol.

milan-parma
Domenica ore 12.30

Milan Gattuso dopo la sfida di Europa League, potrebbe perdere Bakayoko: il centrocampista ha subito una forte contusione proprio nella gara di Coppa e aspetta di effettuare le verifiche del caso. Il peso dell’attacco tutto sulle spalle di Patrick Cutrone vista la squalifica di Higuain. L’undici? Sar un misto di turnover e sensazioni post Dudelange.

Parma Di Gaudio e Gobbi sono da valutare: si decide domani. Ai box Sierralta e Dimarco. In difesa, Iacoponi gioca da terzino destro.

frosinone-cagliari
Domenica ore 15

Frosinone Dubbio in attacco tra Ciano e Vloet: sicuro del posto chiaramente Daniel Ciofani. Difesa a tre, per Longo: con Goldaniga, ecco Ariaudo e Brighenti.

Cagliari Padoin torna titolare, stagione finita per Castro. Bradaric pronto a dare una mano in cabina di regia, approfittando del lavoro sporco di Barella, mentre Pavoletti dovrebbe farcela dal primo minuto. Lykogiannis a riposo.

sassuolo-udinese
Domenica ore 15

Sassuolo De Zerbi rivedr Boateng nel 2019 (lesione muscolare al piano pelvico ). Il tridente d’attacco sar formato da Berardi, Babacar e uno tra Djuricic e Di Francesco, con l’italiano leggermente favorito.

Udinese Barak resta da valutare. Nicola punter certamente sul talento di De Paul e sulla qualit di Pussetto, entrambi reduci da un’ottima prestazione contro la Roma.

torino-genoa
Domenica ore 15

Torino Rientra lo squalificato Rincon, sulla via del completo recupero Baselli dopo la botta al ginocchio destro presa luned a Cagliari. Se non dovesse farcela, sono due le possibili alternative: l’inserimento di Berenguer sulla trequarti o il lancio di Zaza con il conseguente varo del tridente.

Genoa Juric non ha dubbi: dall’inizio ci sono Kouam e Piatek, in panchina la risorsa Pandev, tornano a disposizione Favilli e Marchetti. Bessa ancora una volta agir da mezzala offensiva.

chievo-lazio
Domenica ore 18

Chievo Riecco Rigoni e Giaccherini, che hanno smaltito i problemi fisici e andranno in panchina. In avanti la coppia Meggiorini-Stepinski guider i giallobl verso una gara che vale tantissimo.

Lazio Durmisi potrebbe essere tra i convocati, Leiva no (ma c’ un piccolo dubbio). Inzaghi conferma la difesa a tre e scarica le responsabilit dell’attacco su Ciro Immobile.

roma-inter
Domenica ore 20.30

Roma Pastore e Perotti volano verso la convocazione, ma non saranno della partita sin dal primo minuto. Per il resto completa emergenza: Dzeko, El Shaarawy e De Rossi guarderanno il big match dagli spalti. In avanti Under, Kluivert e Schick.

Inter Spalletti dovrebbe introdurre delle novit rispetto Tottenham: Nainggolan ha subito un affaticamento muscolare e non ci sar, al suo posto spazio a Joao Mario. Keita e Miranda dovrebbero prendere il posto di Perisic e De Vrij.

atalanta-napoli
Luned ore 20.30

Atalanta Ilicic, c’ il ricorso. L’Atalanta spera di ridurre la squalifica di due turni dello sloveno. Il principale indiziato per la sostituzione Rigoni (problema all’occhio per Barrow).

Napoli Fino a luned c’ tempo, ma Milik al momento parte in vantaggiato rispetto a Dries Mertens, mattatore dell’ultima gara di Champions con la Stella Rossa.Ci sar Maksimovic accanto a Koulibaly.

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it