Serie A, Sassuolo-Bologna 2-2: Boateng riprende Inzaghi all’85’


Un'azione della partita. ANSA

Un’azione della partita. ANSA

Un punto che serve più al Bologna che al Sassuolo: la squadra di

Parte subito forte il Bologna. Pallone dentro di Santander per Palacio: l’argentino trova la zampata per il suo primo gol stagionale. Poco dopo ancora Bologna in avanti: corner della squadra di Inzaghi, colpo di testa di Santander che colpisce il palo. Contropiede micidiale del Sassuolo: Di Francesco e Berardi si involano soli verso la porta rossoblu ma sprecano clamorosamente l’occasione per il pareggio. Il Sassuolo continua a spingere nonostante l’occasione mancata e al 18′ trova il pareggio con un gran siluro di Marlon che trova il gol del pareggio con un destro che non lascia scampo a Skorupski.


Nella ripresa è il Sassuolo a fare la partita, ma il Bologna trova ancora il gol del vantaggio grazie a MBaye: sugli sviluppi di un angolo, il terzino senegalese trova la deviazione vincente per il 2-1 del Bologna. Nel finale, il Sassuolo ci prova e all’85’arriva l’episodio per il pareggio: Calabresi stende Sensi in area. Per Doveri è calcio di rigore. Il neoentrato Boateng, dal dischetto, non sbaglia e fissa il punteggio sul definitivo 2-2. A tempo scaduto la traversa di Bourabia e l’occasione sprecata sulla linea da Matri.

SEGUE SERVIZIO COMPLETO

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it