sesso in locale notturno a Rimini, misure cautelari



Incontri sessuali a pagamento in un locale notturno di Rimini: questo emerge da un’indagine della Polizia di Stato che ha eseguito numerose misure cautelari per sfruttamento della prostituzione, spaccio di stupefacenti e rapina aggravata nei confronti di persone legate all’attivita’ del night ubicato a Marina Centro. Ragazze assunte come figuranti di sala, secondo l’accusa, si prostituivano nel prive’ dove venivano organizzati gli incontri con i clienti. Secondo la Squadra Mobile, inoltre, nel locale dove avveniva anche consumo e spaccio di diverse sostanze stupefacenti, in prevalenza cocaina. Nel corso di questa indagine, sono stati anche identificazioni degli autori della rapina di un orologio Bulgari a un noto avvocato riminese. Ulteriori dettagli saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terra’ alle ore 12 in questura. 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it




LINK UFFICIALE: https://www.agi.it/cronaca/rss