“Si impegni ancora di più”


Calabria. LaPresse

Calabria. LaPresse

Ieri sera la sua prestazione contro la Lazio in Coppa Italia non è passata inosservata. Lo 0-0 dell’Olimpico, come detto anche nel post partita da Gattuso, è stata l’ennesima riprova che la difesa rossonera sia cresciuta molto negli ultimi tempi. E tra le sorprese piacevoli di questo campionato c’è anche Davide Calabria: il terzino, nonostante la giovane età si sta rivelando un tassello importante per la retroguardia milanista. “Abbiamo lavorato tanto sulla fase difensiva – ha detto Calabria a Sky Sport – eravamo partiti male ma abbiamo svoltato anche da un punto di vista mentale, perché una base di fondo c’era con questo modulo e abbiamo giocatori adatti per farlo. Ieri abbiamo incontrato una grande squadra e siamo stati meno bravi in fase di costruzione, abbiamo perso qualche palla di troppo, forse qualche giorno in meno di recupero ci ha penalizzato. Ma siamo stati bravi e fortunati nel non subire gol”. Merito anche dell’impatto di Gattuso: “Ci sta migliorando sotto tutti i punti di vista – ha spiegato Calabria-, stiamo lavorando dal minimo particolare al più importante. È carismatico, ci trasmette la grinta che vuole lui, ci dà consigli molto positivi”.

cutrone
Il Milan è a due punti dall’Inter e tra due settimane ci sarà uno scontro diretto che potrebbe valere il sorpasso e il terzo posto: “È sempre il derby, è visto da tutti, è una delle rivalità più belle del mondo”, scalpita Calabria, che non dimentica l’amico Cutrone, sempre più chiuso da Piatek. “Ha 20 anni, deve stare tranquillo. Kris sta facendo benissimo, sta facendo gol quasi in ogni partita, è difficile da mettere in panchina. Patrick ci ha dato tanti punti sia quest’anno che l’anno scorso, arriverà anche il suo momento. Deve lavorare ancora di più di prima, deve impegnarsi di più e stare tranquillo che arriverà anche il suo momento”.


I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it