si potrà scrivere “Gender X” sul certificato di nascita


Non servirà il parere del medico.

Gender X approvato dal City Council di New York su certificato di nascita

Il City Council di New York ha deciso che d’ora in poi per chi nasce nella Grande Mela ci sarà la possibilità di scrivere sul certificato di nascita “Gender X”. La decisione è stata presa a grande maggioranza e ha scatenato la gioia della comunità transgender e Lgbt, che l’ha definita una svolta storica. Anche gli adulti che non si riconoscono né in un genere né nell’altro potranno cambiare il proprio certificato di nascita senza il parere del medico. Non sarà infatti necessaria una certificazione. Negli Usa, in altri Stati come California, Montana e Oregon, è possibile cambiare il proprio genere sul certificato di nascita senza autorizzazione medica, ma occorre comunque indicare se “maschio” o “femmina” e non è possibile usare il segno “X” come invece avverrà a New York.

Corey Johnson, speaker del City Council, democratico come il sindaco Bill de Blasio, ha sottolineato come, con questa decisione, New York si sia confermata “sempre più campione mondiale sul fronte dell’inclusività e dell’uguaglianza”. Ha anche evidenziato come i newyorkesi non saranno più trattati come se la loro identità sessuale sia una questione medica. Ora De Blasio firmerà la legge che entrerà in vigore dal 1° gennaio 2019.

L’avvocato transgender Carrie Davis, che ha portato avanti la battaglia per il “Gender X”, ha definito quella del City Council una “decisione eccezionale”, mettendo in evidenza come, in contrasto con le politiche del Presidente Usa Donald Trump, questa svolta a New York sia arrivata “in tempi di pericolo e incertezza sul fronte dei diritti dei transgender americani a livello nazionale“.




Link ufficiale: http://www.blogo.it/rss