Si risveglia mentre un uomo tenta di estrarle dalla vagina un ovetto kinder pieno di eroina


Quando un tossicodipendente è in crisi di astinenza purtroppo può arrivare a fare cose inimmaginabili. La conferma arriva dalla Cornovaglia, nel Regno Unito dove un 56enne eroinomane alla ricerca disperata di droga è arrivato a intrufolarsi nella stanza da letto di una sua amica nel tentativo di estrarle dalla vagina un ovetto kinder pieno di eroina che la donna era stata incaricata di smerciare.  Secondo l’inchiesta della polizia locale, i due protagonista della storia, insieme al fidanzato di lei, avevano trascorso la ore precedenti al fatto consumando droga, poi la donna si era addormentata. A questo punto il 56enne è passato all’azione. Comprensibile il terrore della 38enne Jodine Harvey quando si è risvegliata al buio ritrovandosi con quello che credeva uno sconosciuto mentre trafficava con le mani tra le sue gambe.

L’urlo ha attirato subito il fidanzato, il 40enne Steve Brown, che si è scagliato contro il 56enne che per vendetta è stato sottoposto una violenza brutale durata per 36 ore che lo ha lasciata con 17 costole fratturate, un polmone perforato e la milza lacerata. Per questo il 40enne è stato condannato  a tre ani di reclusione per lesioni gravi mentre la donna ha ricevuto un pena di 16 mesi per aver partecipato al pestaggio. Leggendo la sentenza , il giudice della Truro Crown Court, ha affermato che il caso ha fornito una panoramica del mondo oscuro della criminalità legato alla tossicodipendenza.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/