“Siamo stati superiori. Impossibile fare meglio”


Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta. Ansa

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta. Ansa

L’impresa compiuta. Gian Piero Gasperini e la sua Atalanta hanno giocato la partita perfetta, vincendo nettamente contro la Juventus e accedendo alla semifinale di Coppa Italia. Qualcosa, insomma, difficile da credere alla vigilia: “ successo qualcosa di straordinario, abbiamo fatto tante gare in questi anni con la Juventus e siamo andati vicino alla vittoria, ma anche nelle migliori previsioni vincere cos era impensabile. una grandissima soddisfazione perch abbiamo fatto quello che abbiamo fatto altre volte ma l’abbiamo fatto contro la Juventus, ha un valore enorme per noi anche perch eravamo contro una squadra che non ha mai perso”.

NON SOLO CORSA
E la Dea riuscita nell’impresa di battere la Juventus anche sul piano del gioco, non solo grazie a corsa e intensit: “Non avremmo potuto fare meglio ma non siamo stati bravi solo in corsa e intensit, abbiamo avuto anche qualit. Non siamo corsa e basta. Il segreto della vittoria? Non c’, un modo di interpretare la partita e con la Juve abbiamo sempre pensato che difenderci e basta sarebbe stato un suicidio. Tanto vale riuscire a fare una fase difensiva forte ma contro la Juve bisogna giocare bene e fare gol, perch loro il gol te lo fanno. Tranne oggi… (ride). Devi pensare di fare almeno un gol per portare a casa il risultato, anche prendendo dei rischi. Ma senza i giocatori forti queste cose non le puoi fare, e l’Atalanta ha dei giocatori forti”. E l’Atalanta continua a essere una straordinaria realt del nostro calcio. Qual il segreto? “Il lavoro, un gruppo che si diverte, dei ragazzi bravi, forti e che sanno giocare a calcio. Poi in questo periodo le nostre prestazioni sono valorizzate da giocatori come Zapata e Gomez, in un contesto di squadra avere in attacco giocatori di questa qualit valorizza il tutto”.


ZAPATA
E in campionato l’Atalanta era gi riuscita dell’”impresa” di fermare la Juve: a Bergamo fin 2-2: “Ogni partita diversa, l eravamo andati subito in svantaggio. Con loro soffri sempre, la Juve ha quasi sempre predominio ed normale che sia cos. Stasera abbiamo giocato meglio e siamo stati superiori”. L’uomo copertina dei nerazzurri sicuramente Zapata. Ma quanto vale? “Non lo so, sta facendo delle cose straordinarie e in questo momento un centravanti fantastico. Se far cos tutta la stagione entrer tra gli attaccanti pi pagati”.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it