Siracusa, 47enne uccisa a coltellate davanti alla porta di casa: caccia all’assassino


Dramma nella prima mattinata di giovedì in un’abitazione del Siracusano. Una donna di 47 anni è stata uccisa a coltellate sull’uscio di casa sua ad Avola, a sud del capoluogo, subito dopo aver aperto la porta al suo assassino che conosceva molto bene e che la ha sferrato diversi fendenti prima di scappare via. La vittima è Loredana Lo Piano, una infermiera originaria di Caltanissetta ma residente nel centro della cittadina  siracusana. A lanciare l’allarme, poco dopo le 7.30 è stata la figlia della donna che al momento dei fatti era in casa. Sul posto sono subito accori i servizi sanitari di emergenza ma purtroppo per la 47enne non c’è stato nulla  da fare. Loredana è morta poco dopo durante la corsa disperata in ambulanza verso l’ospedale.

Sul luogo del delitto sono accorsi subito anche gli uomini del commissariato di polizia e i carabinieri che hanno immediatamente lanciato una caccia all’uomo per catturare l’assassino. Da quanto trapela, infatti, l’omicidio della donna sarebbe maturato in ambito familiare per dissidi che si trascinavano da tempo. In particolare l’attenzione degli inquirenti sembra si sia concentrata sul fidanzato della figlia della donna, un giovane 19enne ora ricercato. Da una prima ricostruzione, infatti, pare che la figlia della vittima avesse lasciato il ragazzo il quale negli ultimi giorni avrebbe insistito per vederla passando pure alle minacce. Questa mattina infine sembra che il giovane si sia presentato in casa della 47enne poco prima che questa uscisse per andare a lavoro. La dona avrebbe cercato di impedirle di vedere la giovane e tra i due sarebbe nata una lite al culmine della quale il ragazzo le avrebbe sferrato diverse coltellate, alcune delle quali hanno raggiunto la vittima al collo, senza lasciarle scampo.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/