Siracusa, bimba di un anno mangia hashish trovato in casa: ricoverata in terapia intensiva


Dramma sforato a Siracusa dove una bambina di appena un anno è finita ricoverata d’urgenza nel reparto di  terapia intensiva dopo aver ingerito un pezzo di hashish trovato in casa e che probabilmente pensava fosse cioccolato o una caramella. È accaduto nella notte tra giovedì e venerdì in un appartamento della città siciliana  dove la piccola abita con i genitori. A dare l’allarme sarebbero stati proprio questi ultimi, intono all’una di notte di venerdì, dopo essersi accorti che qualcosa non andava nella bimba e aver intuito che la piccola poteva aver ingerito dell’hashish. Sul posto sono subito accorsi i sanitari del 118 ma, vista la situazione e la tenerissima età della bimba, è stato deciso l’immediato trasporto d’urgenza con l’elicottero al Policlinico di Messina.

Al momento la piccola si trova ricoverata proprio nel reparto di terapia intensiva della struttura ospedaliera messinese dove viene trattata con le cure del caso. Le sue condizioni sono considerate serie è i medici si sono riservati la prognosi. Sui motivi che hanno portato la bimba a ingerire l’hashish con conseguenze gravi che potevano ance costarle la vita, indagano ora i carabinieri di Siracusa. I due genitori della bimba che erano con lei al momento dell’accaduto sono stati già denunciati dai militari.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/