Spal, Semplici: “Perdere cos fa male”. Mattioli: “Chiesa persona poco seria”


Walter Mattioli, presidente della Spal. Lapresse

Walter Mattioli, presidente della Spal. Lapresse

Pomeriggio di polemiche a Ferrara, dove la Var stata grande protagonista nel match tra Spal e Fiorentina. La tecnologia ha infatti cancellato un gol ai padroni di casa nell’ambito di un’azione che, dopo il check al video, ha portato all’assegnazione del calcio di rigore che ha lanciato la fuga dei viola. Nel dopo gara, mister Semplici ha commentato cos l’episodio che ha cambiato il corso della gara: “Siamo increduli, dispiace ma purtroppo questo il regolamento. L’episodio ha innervosito i ragazzi, d’altronde non facile mantenere la calma in una situazione di questo genere. Non ho mai parlato di arbitri e anche oggi non lo far: se quello in questione un chiaro ed evidente errore la decisione giusta, altrimenti… Credo che gli addetti ai lavori debbano fare qualcosa per evitare situazioni di questo genere. Dispiace, perch abbiamo fatto una buona gara: perdere cos fa male”.

I VIDEO DI GAZZETTA TV

l’attacco di mattioli
Durissimo il commento di Walter Mattioli, presidente della Spal, che nel dopo gara ha parlato senza mezzi termini dell’episodio che ha visto protagonista la Var: “Ho voluto rivedere l’episodio prima di esprimermi. Il gioco stato fermato per un fallo da rigore tutt’altro che netto: a Chiesa viene pestata la punta dei piedi, ma d’altronde non una novit il fatto che lui sia bravo a inventarsi i falli. Se questo il suo modo di fare una persona poco seria, l’azione sarebbe dovuta proseguire e avremmo meritatamente segnato. Come contro il Torino la Var ci ha condizionato: la nostra societ non pu essere trattata cos, siamo persone collaborativi ma oggi siamo passati da cog***. Chiederemo chiarimenti alla Lega, mi auguro che quello di oggi resti un episodio isolato”.


 Gasport 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it