Spari in casa a Folgaria, 60enne uccide il figlio della convivente e poi fugge: è caccia all’uomo


Ore di tensione in una villetta di Costa di Folgaria dove un uomo avrebbe sparato e ucciso i figlio della moglie, un ragazzo di 27 anni. Si sarebbe asserragliato in casa per poi riuscire a fuggire, arma alla mano. Le forze dell’ordine hanno prima circondato l’abitazione, in Trentino, dopo che i vicini avevano sentito degli spari e hanno lanciato l’allarme. La donna è riuscita a mettersi in salvo, fuggendo da una finestra.

L’uomo, di circa sessanta anni, è armato, per questo tutto il paese è blindato e nessuno può entrare. Vigili del fuoco e carabinieri sorvegliano i varchi e impediscono l’ingresso. Sul posto, in attesa di poter intervenire, c’è anche l’equipe medica portata sull’altipiano dall’elicottero del 118. I motivi del gesto non sono ancora chiari, si immagina una lite degenerata con lo sparo che tutti sperano possa aver mancato l’obiettivo.

Dopo la sparatoria, è fuggito anche l’uomo, armato di fucile. Lo cercano i carabinieri di Rovereto e del Nucleo Investigativo di Trento che hanno istituito diversi posti di blocco e invitato la gente a non uscire da casa. La Polizia Locale di Folgaria ha invitato gli abitanti della frazione a chiudersi in casa. 


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/