Squinzi: “Che Atalanta! Sarà dura fare un favore al mio Milan” – La Gazzetta dello Sport


Il patron del Sassuolo: “Sono forti e quando vedo Zapata m’innervosisco: nel 2013 aveva già firmato per noi, poi andò al Napoli”

Non ha buttato la cover rossonera del telefonino, la tiene nascosta da quando, era presidente di Confindustria, ha scelto di essere equidistante per motivi istituzionali. La forma, ma non la sostanza, perché al cuore non si comanda e Giorgio Squinzi, proprietario del Sassuolo e conclamato tifoso milanista, ha un motivo in più per fermare l’Atalanta domenica sera.

Vincendo, farete un grosso favore al Milan.

«Sarà difficile, molto difficile. L’Atalanta è forte, ha il morale alto. Mi piace: è una bella squadra, ha un bravo allenatore, è guidata da dirigenti di grande livello».

Chi teme per domenica sera?

“Tutti, ma in particolare Zapata. Ogni volta che lo vedo m’innervosisco”.

“Perché era un nostro giocatore grazie a un’intuizione del d.s. Bonato, aveva già firmato il contratto (estate 2013, ndr), poi è intervenuto De Laurentiis e lui ha cambiato idea andando al Napoli. Avevamo anche pensato a qualche azione a tutela dei nostri interessi, poi abbiamo rinunciato: non siamo una società rancorosa. Zapata è un vero fenomeno, ha solo impiegato un po’ di tempo a mostrare quanto è forte”.

L’INTERVISTA INTEGRALE SULLA GAZZETTA IN EDICOLA


Link ufficiale: gazzetta.it