“Stagione positiva per me e per la squadra. Inzaghi? Spero resti, ma…”


ROMA – Ciro Immobile, dopo Torino-Lazio, si è fermato a parlare ai microfoni di Sky. Ecco le sue parole: “Abbiamo vissuto due settimane belle ed emozionati, la gente ci ha seguito dopo la vittoria della Coppa Italia. Non è bello finire con una sconfitta ma è bello quello che abbiamo fatto quest’anno. Non siamo riusciti ad andare in Champions ma abbiamo vinto un trofeo, è sempre importante. La mia stagione? Se mi criticano mi fa piacere, perché vuol dire che la gente si aspetta di più da me. Non bisogna paragonare all’anno scorso, quella è stata un’annata che si fa ogni 10 anni, come ho sempre detto. Non è stata una stagione fallimentare la mia, è stata positiva. Metto la firma per fare 15-20 gol a stagione”.

Sulla Nazionale: “Aspetto con ansia, rispetterò ogni scelta. Non è vero che non vado d’accordo con Mancini, se non mi chiamerà sarà solo per un discorso tecnico”.

Su Inzaghi: “Il bello della Lazio è che è una famiglia. Io col mister ho un rapporto speciale, di campo e fuori dal campo. Per me e per i miei compagni sarebbe una perdita importante. Sono stati tre anni importanti e saremmo contenti di proseguire con lui. Poi lui e la società faranno le loro scelte, ci si può lasciare anche con buoni rapporti, nel caso si lasceranno sarà così. Siamo una grande famiglia”.

Sulle gare di stasera: “Ci saranno tante partite stasera, spero di fare in tempo e di vederle, ci sono belle lotte per Champions e salvezza, è una cosa bella. Non ci sarà un minuto da perdere”.

DAL 2 MAGGIO CITTACELESTE TV LA TROVI SUL CANALE 85 DEL TUO DIGITALE TERRESTRE. RISINTONIZZA I CANALI E RESTA CONNESSO H 24 AL MONDO LAZIO!




Link ufficiale: gazzetta.it