“Stefano ha stregato me e Cristiano Ronaldo”


Nella casa di Verona dove vivono Stefano Sorrentino e Sara Ruggeri c’è già una bacheca pronta per ospitare un paio di guanti da portiere, ma non sono quelli che hanno fermato Cristiano Ronaldo: il numero 1 del Chievo a Capodanno ha usato gli attrezzi del mestiere invece del canonico anello per chiedere la mano della compagna. Una proposta di matrimonio originale e anche portafortuna, visto che appena Sorrentino ha rimesso i guanti per una gara ufficiale è diventato il primo portiere in A a parare un rigore all’alieno delle 5 Champions e dei 5 Palloni d’oro. Sara, make up artist e visagista bergamasca, si è gustata l’impresa dal divano, passando dalla paura all’euforia in pochi istanti. Si sposeranno il 27 maggio, pochi giorni prima della finale di Champions, dove CR7 conta di essere protagonista.

Sara Ruggeri, la promessa sposa di Stefano Sorrentino. Sara Ruggeri, la promessa sposa di Stefano Sorrentino.

Sara Ruggeri, la promessa sposa di Stefano Sorrentino.

Sara Ruggeri, la promessa sposa di Stefano Sorrentino.

Sara, che cosa ha pensato quando ha visto l’arbitro indicare il dischetto? “Sono rimasta impietrita, mio padre invece era tranquillissimo e mi ha detto ‘Vedrai che glielo para’. Quando ho visto la palla rimbalzare contro i guanti di Stefano mi è scoppiato il fuoco dentro. E’ stato un momento unico. D’istinto gli ho mandato un messaggio, anche se sapevo che in quel momento non poteva leggerlo: ‘Sono orgogliosa di te, per me è come se avessi vinto la Coppa del mondo’. Volevo essere la prima a scrivergli. Rientrando da Torino la squadra ha dormito in ritiro, il giorno dopo gli ho fatto una sorpresa e sono andata a Veronello per pranzare con lui: non potevo più aspettare. Era raggiante nonostante il k.o., è stato bello vedere tanto affetto nei suoi confronti”.
Anche lei, come Stefano, ha passato la giornata a rispondere ai messaggi?

“La cosa che mi ha fatto più piacere sono stati i complimenti dei miei amici juventini, che hanno apprezzato la grande parata di Stefano. Non sono molto social, però su Instagram ho postato le stories sul rigore che mi erano arrivate e la tigre, che è il marchio di fabbrica di Stefano. I guanti li metteremo accanto a quelli con la promessa di matrimonio: per motivi diversi meritano di stare in vetrina”.


Sara e Stefano Sorrentino.,Sara e Stefano Sorrentino.,

Sara e Stefano Sorrentino.,

Sara e Stefano Sorrentino.,

Dopo il brutto scontro dell’andata tra Stefano e CR7 si è presa gli insulti social per un post polemico indirizzato a Ronaldo. Lo rifarebbe?

“Ho il difetto di reagire con troppo amore e a volte può essere dannoso. A caldo ho scritto un post di cui mi sono subito pentita, anche perché non è mia abitudine essere così plateale. Mi dispiace e non lo rifarei, Cristiano è un campione, lo rispetto e lo stimo. E poi un rigore sbagliato non toglie nulla alla sua grandezza”.

Per Stefano invece è un’altra medaglia alla soglia dei 40 anni, quando quasi tutti i colleghi hanno già smesso di giocare. E’ merito anche suo se si mantiene così in forma?


“Sono celiaca e sto attenta all’alimentazione, cucino leggero e scelgo con cura le materie prime. E poi lo mando sempre a letto presto… Ma la vera forza di Stefano è la passione. Mi dice sempre che non si vede senza guanti e che il suo posto è in campo. Ha un amore smisurato per il calcio”.

Sorrentino para il rigore a Cristiano Ronaldo.

Sorrentino para il rigore a Cristiano Ronaldo.

Com’era il suo rapporto con il pallone prima di conoscere Stefano?

“Inesistente. Io sono un’amazzone, per me c’erano solo i cavalli. Con lui ho scoperto un mondo nuovo e mi sono appassionata, chiedo continuamente spiegazioni tecniche al papà di Stefano, Roberto, che è un allenatore e un ex portiere. Mia figlia Viola a 5 anni è già una piccola ultrà. Adora andare allo stadio e non la smette un secondo di incitare il papà. Che però non ha mai provato a metterle i guanti da portiere: ora Viola fa nuoto e ha la passione dei cavalli, come me”.

Sorrentino e le se quattro figlie (tre avute da un precedente matrimonio).

Sorrentino e le se quattro figlie (tre avute da un precedente matrimonio).

Lei, Viola e le altre tre figlie di Sorrentino avute dalla precedente unione: come se la cava Stefano, unico uomo in mezzo a tutte donne?

“Abbiamo anche un Labrador femmina, Cherie, e una cavalla, Roxenne: è circondato… In campo urla e s’arrabbia, a casa invece è bravo e paziente e non cerca di mettere a posto la difesa”.
Nessuno meglio di Sorrentino sa che le donne vanno trattate con i guanti.

 Fabiana Della Valle 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it