storia di Ibra, sognatore 17enne – IlMilanista.it – News su Ac Milan e calciomercato in tempo reale


Scappa dal Gambia per incontrare Balotelli

balotelli

MILANO – Non un nome qualunque, non un idolo qualsiasi. La storia di Ibra, ragazzo gambiano arrivato a Brescia un anno fa dopo essere scappato tra i vari centri di detenzione in Senegal, Mali, Niger e Libia, ha dell’incredibile ed un profondo legame con il nostro calcio.

Un milanista vero fa colazione con caffè e Gazzetta! Risparmia il 50% sull’edizione digitale!
Segui il Milan ogni giorno con l’edizione digitale della Gazzetta dello Sport a 9,99 al mese anziché 19,99.

Oltre al già citato nome del protagonista, che ricalca quello del noto Zlatan, il gambiano è molto legato, infatti, a Mario Balotelli: «Voglio incontrare Balotelli perché è il calciatore più forte. Lo voglio abbracciare, gli voglio parlare e dire che ho scelto Brescia perché è la sua città». Queste le sue parole, questo il suo sogno di una vita, avveratosi, già in parte, con l’adozione da parte di una famiglia di Calcinato, cittadina della provincia bresciana. Intanto, Leo scatenato: doppio colpo a centrocampo > CLICCA QUI




Link ufficiale: gazzetta.it