Terrore in autostrada, automobilista si ferma, spara al casellante e fugge: caccia all’uomo


Attimi di paura nelle scorse ore all’uscita di Pontremoli dell’autostrada della Cisa A15. Un automobilista in coda come gli altri al casello, una volta arrivato di fronte al casellante e senza dire una parola, ha tirato fuori un fucile e ha sparato un colpo di fucile contro l’addetto prima di scappare facendo perdere le sue tracce. Comprensibile il terrore dell’uomo preso di mira e che ha rischiato di essere ucciso. L’aggressore infatti  senza motivo apparente ha appoggiato la canna del fucile sul finestrino della cabina e ha fatto fuoco contro di lui che  fortunatamente ha avuto la prontezza di riflessi di buttarsi a terra, evitando così miracolosamente di essere centrato. La fucilata che non, ha raggiunto l’addetto, ha forato la parte alta del gabbiotto.

L’uomo al volante poi ha premuto l’acceleratore, ha abbattuto la barriera e si è dileguato. Anche se illeso, il casellante successivamente è stato soccorso e trasportato all’ospedale di Pontremoli dall’ambulanza del 118 perché o stato di shock. Sul posto sono accorse immediatamente anche le pattuglie della polizia stradale di Pontremoli e successivamente gli uomini della scientifica per i rilievi del caso. La polizia ha fatto scattare immediatamente una caccia all’uomo per catturare il responsabile anche se l’aggressore aveva il volto coperto  da un passamontagna e non ha ancora una identità. L’auto su cui viaggiava, una Mercedes risultata rubata due giorni fa nella cittadina toscana,  è stata ritrovata abbandonata nella tarda serata di ieri poco lontano dal luogo dell’aggressione ma del malvivente al momento ancora nessuna traccia.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/