Torno a Natale, mi manca la battaglia


“Torno a Natale, abbiamo già fatto il biglietto”. Così Alessandro Di Battista annuncia la sua volontà di lasciare il Sudamerica, dove sta continuando il viaggio insieme alla sua famiglia cominciato lo scorso di maggio, per ritornare in Italia. Lo ha fatto in un collegamento con il Circo Massimo di Roma, dove è in corso l’evento “Italia 5 Stelle”. “Vediamo poi che succederà. Non pensavo che mi mancasse così tanto la battaglia“, ha continuato. E poi ancora: “Mi piacerebbe essere lì con voi, qualche volta mi mangio le mani, dicendo ma che hai fatto?. Potevo fare il ministro, però la verità è che sto bene, sto davvero bene”.

Di Battista ha anche confermato il suo sostegno incondizionato a Luigi Di Maio. In riferimento alla vicenda legata all’approvazione del decreto fiscale ha detto che “la battaglia condotta in queste ore è giusta. Luigi ha dimostrato da che parte sta, dalla parte dei cittadini. I panni sporchi si lavano in casa? Non è detto: io voglio essere informato delle cose o questioni strane che accadono in cdm e che spero siano risolte al meglio”. Anche se da lontano, dunque, Di Battista non fa mancare il suo sostegno ai pentastellati, indicando anche quali sono le priorità cui dedicarsi subito: “La battaglia contro il capitalismo e la bancocrazia è la prima cosa da fare. Autostrade va nazionalizzata, i Benetton vanno estromessi da ogni cosa, quindi insistiamo su questo punto”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/