Toro-Milan, c’ Bonucci in tribuna. Per amore del figlio granata


Leonardo Bonucci, 31 anni, con il primogenito Lorenzo, tifoso del Toro, la moglie Martina e il piccolo Matteo  in tribuna per Torino-Milano

Leonardo Bonucci, 31 anni, con il primogenito Lorenzo, tifoso del Toro, la moglie Martina e il piccolo Matteo in tribuna per Torino-Milano

Mancava solo la piccola Matilda, ancora troppo piccola per trascorrere una serata allo stadio, ma gli altri c’erano tutti. Ieri la famiglia Bonucci ha trascorso la serata all’Olimpico di Torino, per assistere a Torino-Milan. Strano? Assolutamente no, visto che Lorenzo, 7 anni, ha il cuore granata. Colpa dell’amichetto del cuore del piccolo Bonucci, che lo ha convinto a preferire altri colori al bianconero di pap. Il difensore bianconero non ha fatto un pliss, lasciandolo libero di scegliere, anzi assecondandolo nella sua passione calcistica.

l’incontro con il gallo
Lorenzo infatti da quest’anno gioca nelle giovanili del Toro ed stato Leonardo ad accompagnarlo al primo allenamento. Non solo: grazie a pap ha potuto incontrare l’idolo Andrea Belotti a cena, nel ristorante “Fratelli Bravo” (frequentatissimo dai giocatori di Juventus e Torino) di cui imita l’esultanza quando segna e di cui conserva gelosamente la maglia.


TUTTI IN TRIBUNA
Non la prima volta che Bonucci accompagna il figlio a vedere il Torino: quando gli impegni calcistici glielo consentono lo fa sempre volentieri. Ieri LB19 ha documentato la serata postando una story su Instagram, con l’hashtag #familyfirst: c’erano anche la moglie Martina e l’altro maschietto di casa, Matteo. Lorenzo ha festeggiato il gol del suo giocatore preferito e poi si goduto la vittoria. Aveva ben altra faccia rispetto a quando due anni fa le telecamere lo ripresero allo Stadium, il giorno della festa scudetto della Juventus. immusonito e scontroso con la maglia bianconera addosso. Il granata gli mette molta pi allegria. E pap Leonardo non se la prende: l’importante lui sia felice.

 Fabiana Della Valle#FabDellaValle 

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it