Travaglio e Il Fatto Quotidiano condannati a risarcire a mio padre per diffamazione


La famiglia Renzi contro il giornalista e direttore del Fatto Quotidiano Marco Travaglio. Con un post pubblicato sulla sua pagina Facebook, l’ex presidente del Consiglio ha annunciato che i giudici hanno deciso di condannare Marco Travaglio, una sua giornalista e la società editoriale Il Fatto a risarcire il padre Tiziano Renzi con un cifra pari a 95mila euro.

“Oggi è arrivata la prima decisione su una (lunga) serie di azioni civili intentate da mio padre, Tiziano Renzi, nei confronti di Marco Travaglio e del Fatto Quotidiano. La prima di oggi vede la condanna del direttore Travaglio, di una sua giornalista e della società editoriale per una cifra di 95.000€ (Novantacinquemila). Niente potrà ripagare l’enorme mole di fango buttata addosso alla mia famiglia, a mio padre, alla sua salute. Una campagna di odio senza precedenti. Ma qualcuno inizia a pagare almeno i danni. Volevo condividerlo con voi”, si legge nel post di Matteo Renzi.

Matteo Renzi non specifica esattamente a cosa si riferisce la condanna in sede civile del direttore del Fatto Quotidiano, ma molto probabilmente la vicenda potrebbe essere legata alla serie di articoli pubblicati dal Fatto Quotidiano relativi all’inchiesta sugli appalti Consip in cui Tiziano Renzi figurava come indagato per il reato di traffico illecito di influenze o a quelli relativi all’inchiesta sulle fatturazioni false della società di proprietà di Tiziano Renzi e della moglie Laura Bovoli.

A distanza di qualche ora dall’annuncio di Renzi, il direttore del fattoquotidiano.it, Peter Gomez, ha diffuso qualche dettaglio della condanna su Twitter: “Tiziano Renzi, il Fatto assolto per 4 articoli d’inchiesta e condannato per un titolo e due commenti a 95mila euro di risarcimento. Renzi senior è stato invece condannato a pagare 13mila euro di spese al direttore del sito Peter Gomez e al cronista Cardone”. 

“Tiziano Renzi aveva querelato l’Editoriale Il Fatto spa, il direttore Marco Travaglio, il direttore de ‘il fattoquotidiano.it Peter Gomez, e due giornalisti per 6 articoli usciti tra il 15 dicembre 2015 e il 16 gennaio 2016. Il giudice della prima sezione civile del tribunale di Firenze Lucia Schiaretti ha riconosciuto le ragioni del padre dell’ex premier per tre di questi articoli condannando l’editore, il direttore Travaglio e una giornalista, in solido, per complessivi 95mila euro. La sentenza dovrà inoltre essere pubblicata, per estratto, sul quotidiano e sull’on line. Non può essere invece “ritenuto responsabile il direttore del Quotidiano on line” per il reato di omesso controllo “giacché – scrive il giudice citando precedenti sentenze della Cassazione – l’attività on-line non è riconducibile nel concetto di stampa periodica”. Per questo Tiziano Renzi dovrà pagare le spese processuali di Gomez e di un giornalista: per ciascuno in complessivi 6.415,00 euro”, spiega dal Fatto.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/