trovata morta in casa con accanto tracce di sangue


È giallo nel Padovano dove nelle scorse ore una donna di 53 anni è stata ritrovata senza vita all’interno della sua abitazione in una pozza di sangue. La vittima è Donatella Campagnaro, una bidella nubile residente in una villetta di Campodarsego che questa mattina non si era presentata al lavoro senza avvertire nessuno. A lanciare l’allarme è stato proprio il dirigente scolastico dell’istituto in cui lavorava che, non vedendola presentarsi a scuola, dapprima ha provato a chiamarla al telefono e poi si è presentato direttamente a casa sua non essendo riuscito a parlarci. Quando non ha ottenuto risposta nemmeno  al campanello di casa, ha deciso di chiamare i carabinieri. A fare la macabra scoperta, infatti, sono stati proprio i militari.

I carabinieri intervenuti sul posto hanno trovato il corpo della donna  all’esterno dell’abitazione, riverso a terra, con attorno evidenti tracce di sangue. Subito dopo sono accorsi anche i loro colleghi del nucleo investigativo, del reparto operativo e della compagnia di Cittadella (Padova), che hanno delimitato l’area attorno all’edificio e avviato le indagini. Al momento non si esclude alcuna ipotesi, si sta cercando di capire se la morte della donna , che abitava da sola, sia dovuta a un’azione violenta o a un fatale incidente domestico.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/