trovato morto Manuel Careddu, il diciottenne scomparso a settembre


È stato trovato morto Manuel Careddu, il diciottenne di Macomer (Nuoro) che risultava scomparso dalla sera dello scorso 11 settembre. Il corpo senza vita del giovane, stando a quanto anticipato dai quotidiani sardi, sarebbe stato trovato vicino al lago Omodeo, nella provincia di Oristano. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Oristano, sono condotte dai carabinieri di Ghilarza, Oristano e Nuoro. Per ora si mantiene massimo riserbo. Secondo alcune indiscrezioni riportate da L’Unione Sarda, il corpo di Manuel sarebbe stato trovato sepolto in una località tra Abbasanta e Ghilarza. Pare anche siano state arrestate già delle persone, secondo alcune fonti almeno quattro tra cui una donna, ma nessuna notizia al momento è stata confermata.

Le ricerche della polizia e gli appelli del familiari di Manuel – Di Manuel Careddu non si è saputo più nulla dalla sera dell’11 settembre scorso, quando il ragazzo è stato visto un’ultima volta vicino alla stazione di Ghilarza. Subito le ricerche si sono allargate all’intera Sardegna mentre la mamma e altri familiari lanciavano appelli disperati. Anche il sindaco di Macomer, Antonio Onorato Succu, aveva lanciato un appello all’intera comunità nella speranza di ritrovare il diciottenne sparito nel nulla. “La comunità macomerese è angosciata da questa vicenda e vive in profonda apprensione per la sorte di questo ragazzo – aveva scritto il primo cittadino -. Ci sono una madre e una famiglia che soffrono e sperano nel buon esito della vicenda. Sono certo che le Forze dell’Ordine stanno facendo tutto il possibile nell’attività di ricerca e indagine, ma faccio un appello a tutte le persone di buona volontà perché forniscano alle Autorità ogni notizia utile al ritrovamento di Manuel. Serve uno scatto di solidarietà da parte di tutta la nostra comunità e del territorio”.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/