una vittima in Veneto, uomo muore travolto da un albero a Feltre


Si aggrava ancora il bilancio delle vittime della ondata di maltempo che ha colpito nelle ultime ore l’Italia da nord a sud con violenti acquazzoni e tempeste di vento facendo ingenti danni e morti. Dopo le sciagure in Lazio , Campania e Liguria nella serata di lunedì anche in Veneto si è registrata una vittima. Anche in questo caso purtroppo si è trattato di un albero che è improvvisamente caduto in strada colpendo la vittima. L’uomo infatti  ha perso la vita dopo essere stato travolto da un grosso albero sradicato dal vento durante un forte temporale che si è abbattuto nel Bellunese. La tragedia a Feltre dove i venti hanno  sfiorato anche i 130 chilometri orari causando anche un  blackout generalizzato.

Intanto proprio in Veneto a causa del maltempo il governatore Luca Zaia ha firmato un decreto per proclamare lo stato di crisi in tutta la regione. La decisione del presidente della Giunta regionale,  come informa una nota della Regione, è stata presa visto il perdurare del maltempo su tutto il Veneto e in considerazione dell’aggravarsi delle condizioni nelle ultime ore in numerosi territori. In regione sono stati decine gli interventi dei vigili del fuoco e delle altre forze impegnate contro il maltempo a causa degli alberi caduti in strada e persino sulla ferrovia. Il Soccorso alpino di Feltre e Prealpi Trevigiane è stato impegnato per ore a liberare la linea ferroviaria dalla presenza di alberi abbattuti dal vento che avevano bloccato uno dei treni in transito in località Santa Maria di Quero, in provincia di Belluno. Tutti i passeggeri – riferisce il Cnsas Veneto – stanno bene all’interno dei vagoni e possono riprendere il viaggio. Gli operatori del Soccorso alpino proseguiranno per Passo San Boldo, dove alcune macchine sono in difficoltà’ sempre per piante in mezzo alla strada.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/