Università, è boom di iscritti nelle facoltà di ingegneria nel 2018: crollo verticale per giurisprudenza


Boom di iscrizioni a Ingegneria. A certificare la presa d’assalto della facoltà tecnica è l’Anvur, l’Istituto nazionale valutazione dell’università e della ricerca scientifica. Negli anni che vanno dal 2010 al 2018, i nuovi ingressi di università sono cresciuti di 2800 unità, passando da 288mila circa a 290.800 e un incremento pari all”un per cento scarso si è moltiplicato nell’11,5% in più di iscritti alla facoltà di ingegneria. Sette anni fa, gli iscritti a Ingegneria ammontavano al 12,6% del totale degli iscritti negli atenei italiani, ma nell’anno universitario 2017-2018 la percentuale è aumentata andando a toccare quota 14,5%: oltre 7mila iscritti in più rispetto al passato, un numero che porta Ingegneria a sfiorare la pole position nella classifica delle facoltà con più iscritti, sorpassata solo da quelle del gruppo Economico-Statistico (14,7% di iscritti).

In questi anni, inoltre, rileva Anvur, si è assistito a un progressivo crollo delle iscrizioni nelle facoltà del gruppo giuridico: nel 2010/2011 questi rappresentavano l’11,1 per cento del totale, sette anni dopo gli iscritti sono crollati al 7,2 per cento, facendo segnare un saldo negativo di 53mila studenti. Gli immatricolati dei corsi in giurisprudenza e simili, terzi in classifica sette anni fa, ora scivolano al quinto posto, superati dagli studenti del gruppo politico-sociale e del gruppo linguistico.

L’incremento degli iscritti alle facoltà del gruppo ingegneristico ha fatto scattare il primato tra gli iscritti di tutti gli anni. Dai 208 mila, negli anni si è  passati a 232mila, sfiorando il 14 per cento del totale. Nello stesso periodo, i 241mila iscritti del gruppo economico-statistico sono invece scesi a 224mila, mantenendo il 13,5 per cento del milione e 666mila iscritti totali.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/