Usa, a Berkeley il comune impone il lunedì vegano per legge


La necessità di consumare meno carne sia per motivi ecologici che di salute ormai da tempo è al centro delle discussioni  di ogni paese occidentale ma c’è chi addirittura si è spinto oltre arrivando a imporre una giornata dedicata al cibo vegano. È accaduto a Berkeley, cittadina californiana alle porte di San Francisco sede dell’omonima blasonata università, dove il consiglio comunale  ha introdotto per legge i “lunedì verdi”, ovvero lunedì dove l’unico menù a disposizione è quello vegano. Ovviamente non si tratta di imporre nulla ai privati cittadini ma per legge un giorno a settimana è obbligatorio il cibo vegano per tutti gli appuntamenti pubblici e i meeting cittadini. “Non sto chiedendo di rinunciare alla carne”, ha precisato alla Abc7 la consigliera  il consigliere Kate Harrison, autrice della risoluzione, spiegando: “Sto chiedendo a tutti di pensare a ciò che facciamo ogni giorno e come possiamo ridurre il consumo di carne”.

La risoluzione infatti è una sorta di sensibilizzazione sul tema e richiede anche una campagna pubblica per informare imprese e residenti sull’impatto ambientale della produzione di carne. “Quasi un terzo del nostro problema legato ai cambiamenti climatici deriva dalla zootecnia e dalla produzione di carne e dall’inquinamento prodotto che ne consegue”, ha ricordato la  Harrison che si è impegnata per questo traguardo. Non esiste ancora una data in cui i Green Mondays avranno inizio ma il consiglio comunale del cittadina statunitense sta lavorando con il direttore della città per stabilire il via e si spera che la  campagna di sensibilizzazione possa partire  entro la fine dell’anno.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/