“Var? Deve essere applicato il regolamento. Domenica far alcuni cambi”


Stefano Pioli, allenatore della Fiorentina all’uscita del San Paolo. Lapresse

Stefano Pioli, allenatore della Fiorentina all’uscita del San Paolo. Lapresse

Dodici risultati utili consecutivi in campionato contro l’Atalanta (8 vittorie e 4 pari). Numeri importanti che per non lasciano per niente tranquillo Pioli. Consapevole della forza della squadra di Gasperini, capace negli ultimi due campionati di arrivare davanti alla Fiorentina in classifica. “Abbiamo voglia di scendere in campo, ma sappiamo quanto sar dura. Credetemi, l’Atalanta pu non essere partita forte, ma sono intensi e pieni di qualit soprattutto davanti. Hanno grandissimo potenziale, sono fisici ed aggressivi. Per noi sar una partita molto importante e vogliamo vincerla ad ogni costo”.

POST INTER E VAR
“Abbiamo lasciato le scorie negative dopo quanto accaduto a San Siro alle nostre spalle. Abbiamo rivisto la partita, ci sono tante cose positive ed altre, come il secondo gol subito, negative. L abbiamo commesso pi errori in una singola azione. Sul Var credo sia cambiato l’utilizzo in questa stagione ed a noi l’unica cosa che interessa che venga applicato il regolamento. Il Var deve intervenire quando l’errore dell’arbitro ovvio. Noi vogliamo questo. Non che arrivi l’intervento su richiesta dei giocatori. Poi chiusa qui, pensiamo a giocare”.


ATALANTA
“Non so se quello di domani uno scontro diretto, so che sar un’avversaria durissima. Entrambe abbiamo cambiato qualcosa a livello di preparazione dopo quanto accaduto in estate con le decisioni del Tas. Pensiamo solo a domani e poi alla Lazio domenica prossima. Far un paio di cambi per le tante partite ravvicinate, anche se stanno tutti bene e l’allenamento di oggi me lo ha confermato. Un risultato positivo domani certificherebbe il buon livello del nostro inizio”.

SIMEONE-CHIESA
“Giovanni sta bene, chiaro che i viaggi dall’altra parte del mondo per la propria Nazionale richiedono tanti sacrifici. Lui li fa, li conosce ed interpreta queste cose al meglio. Abbiamo incontrato squadre forti, per ha anche avuto diverse occasioni per segnare. E’ in buone condizioni e lo vedrete domani. Federico? Anche a San Siro ha fatto una grande partita, stata una spina del fianco dell’Inter per tutta la gara”.

Fortino franchi
Solo vittorie in casa fino ad ora. “Al Franchi stiamo andando forte, siamo pericolosi davanti e riusciamo ad essere equilibrati pur essendo propositivi. Il numero di occasioni create superiore a quelle subite quindi per adesso proseguiamo su questa strada. Dobbiamo essere consapevoli che ogni pallone, ogni singolo pallone, pu essere determinante per poter vincere”.

contratto
Contratto in scadenza a fine stagione, ma opzione gi presente per l’anno successivo. “Il rinnovo non un mio pensiero fisso adesso. Chiaro che scegliendo Firenze speravo di trovare seriet, programmazione, sostegno, passione, fiducia, ed entusiasmo. Ho trovato tutto questo, se vorranno parlare di allungare il contratto sar ovviamente sempre disponibile per questi colori”.

dal nostro inviato  Giovanni Sardelli  

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it