Vede il fidanzato in piscina nudo con altre donne e lo uccide a coltellate


Quando ha visto che il suo fidanzato faceva il bagno completamente nudo in compagnia di altre ragazze ha perso completamente il lume della ragione e l’ha ucciso a coltellate: Demi Harris, questo il nome dell’assassina, non ha saputo contenere la gelosia ed ha riversato tutta la sua rabbia su Christopher Person. Arrestata, la giovane ora si difende al processo dicendo di aver agito per legittima difesa perché il fidanzato l’avrebbe minacciata.

I fatti risalgono a 8 mesi fa. I due ragazzi, lui 39 anni e lei 21, abitavano in una villetta condivisa con altre persone. Quel giorno venne organizzata una festa al termine della quale Christopher decise di fare il bagno che gli costò la vita. Demi, infatti, osservava la scena dalla finestra, e quando vide il suo compagno completamente nudo e con altre donne scese di corsa in piscina, afferrò il suo compagno e lo portò in camera e lì lo uccise a coltellate: “Dovevo farlo, dovevo: ha minacciato di uccidermi”, si sarebbe giustifica poco dopo con la polizia, prima di finire in manette.

Ora la ragazza si difende al processo. Ha dichiarato che, una volta rientrati in casa, lei e Christopher avrebbero avuto una piccola colluttazione e che lui avrebbe minacciato di ucciderla. Ma della sua versione dei fatti non ci sono riscontri.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/