Verona, accoltella la ex compagna e poi va dai carabinieri. La donna è grave


Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Una donna romena di trentuno anni è ricoverata in gravi condizioni presso l’ospedale di Borgo Trento a Verona. È stata soccorsa dai sanitari del 118 e trasportata in codice rosso in ospedale dopo l’aggressione subita in strada dal suo ex compagno, un connazionale di trenta anni. Stando a quanto emerso l’uomo, incensurato, questa mattina si è presentato dalla sua ex compagna e l’ha aggredita colpendola con alcuni fendenti. La donna è rimasta ferita all’addome e al volto. La brutale aggressione è avvenuta in pieno centro a Verona, nei pressi del sottopasso ferroviario di viale Piave e vicino all’accesso dell’hotel Leon D’Oro, intorno alle 8 del mattino.

L’aggressore braccato dalle pattuglie dei Carabinieri – Dopo aver accoltellato e ferito gravemente la ex compagna il trentenne, braccato dalle pattuglie dei Carabinieri che si sono precipitate nel giro di pochi minuti sul posto insieme all’automedica e all’ambulanza del 118, si è convinto a presentarsi al Comando provinciale dell’Arma. Lì i militari lo hanno arrestato. Dai Carabinieri l’aggressore avrebbe portato anche il coltello utilizzato per ferire la ex compagna. Stando alle prime informazioni raccolte, pare che l’aggressore non avesse accettato la fine della relazione con la donna.


Link ufficiale: https://www.fanpage.it/feed/