“Vogliamo vincere, contro un Valencia in salute. Campionato? La strada lunga…”


La Juventus si prepara a ospitare il Valencia nella 5 giornata del Gruppo H della Champions League. Quello contro gli spagnoli sar il primo match point dei bianconeri, che con un successo centrerebbero la qualificazione agli ottavi di finale con un turno di anticipo. Alla vigilia della sfida, il tecnico juventino Massimilano Allegri ha parlato in conferenza stampa per presentare la gara di domani sera: “Il campionato ancora lungo, e da qui a fine anno abbiamo un calendario molto complicato. In Champions, invece, dobbiamo fare un passetto alla volta: domani cerchiamo il passaggio del turno, contro un Valencia che rispettiamo molto e che in un buon momento di forma. Hanno perso solo una volta nelle ultime dieci e verr a Torino per tenere vivo il discorso qualificazione. Sar fondamentale non ripetere il black out visto con lo United”.

formazione
Allegri ha elogiato l’atteggiamento dei suoi al rientro dalla sosta: “Abbiamo lavorato molto sulle palle inattive, in entrambe le fasi: questione di attenzione. Domani torneranno Matuidi e Chiellini, davanti giocheranno Dybala, Mandzukic e Ronaldo ma non sar facile lasciare fuori qualcuno perch tutti stanno bene fisicamente e mentalmente. fondamentale che tutti abbiano l’obiettivo comune di portare a casa dei trofei, magari tutti quelli ai quali prendiamo parte. La crisi del Real? In una stagione conta essere pronti a marzo, quando si decidono i campionati cominciano le gare a eliminazione diretta. Ed l che noi vogliamo arrivare nelle migliori condizioni. De Sciglio? Ha preso una botta, valuteremo domani se riuscir ad andare in panchina”.

vialli
Allegri ha mandato un messaggio anche a Gianluca Vialli, che ha scelto di rendere pubblica la sua battaglia combattuta contro un brutto male: “Vialli si sta dimostrando un combattente nella vita, come lo era anche in campo. Sono convinto che ce la far, anche grazie al coraggio che ha dimostrato nel rendere pubblica la sua battaglia”.

 Gasport 

© riproduzione riservata

  

© riproduzione riservata


Link ufficiale: gazzetta.it